Mondo

Iran: morto l'ayatollah Yazdi, fu capo della magistratura

Guidava seminario di Qom, era stato leader Assemblea esperti

(ANSA) - TEHERAN, 09 DIC - È morto in Iran all'età di 89 anni il leader della Società degli insegnanti del seminario di Qom (forza politica ultraconservatrice), l'ayatollah Mohammad Yazdi, per dieci anni, dal 1989 al 1999, a capo della magistratura di Teheran. Il decesso, riferisce l'Irna, è avvenuto per "patologie all'apparato digerente". Allievo del fondatore della Repubblica islamica Ruhollah Khomeini, Yazdi era stato anche alla guida dell'Assemblea degli esperti, che nomina la Guida suprema, e presidente del Parlamento. Nei mesi scorsi, l'ayatollah si era dimesso dal Consiglio dei guardiani a causa delle precarie condizioni di salute. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie