Hong Kong: Lam, tengo mucchi di contanti a casa

Governatrice, sanzioni Usa non mi consentono di aprire conto

(ANSA) - ROMA, 28 NOV - A causa delle sanzioni decise dal governo Usa in risposta alla contestata legge cinese sulla sicurezza imposta a Hong Kong, la governatrice Carrie Lam detiene a casa "mucchi di contanti" in quanto non ha nessun conto in banca. Lo ha detto la stessa Lam, riferisce la Bbc, in un'intervista alla tv. Una dichiarazione che ha subito provocato l'ilarità sui social, su come il governo riesca a trasportare il suo 'enorme' salario a casa. Lam ha affermato di usare i contanti "per le cose di tutti i giorni".
    "Seduta di fronte a voi c'è un amministratore delegato della Regione amministrativa speciale di Hong Kong che non ha a disposizione alcun servizio bancario", ha detto al canale televisivo inglese locale HKIBC. "Ho un mucchio di soldi a casa, il governo paga in contanti il mio stipendio", ha aggiunto Lam che si dice sia uno dei leader più pagati al mondo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie