Singapore: il partito di governo vince le elezioni

Secondo peggior risultato di sempre, ma maggioranza è solida

(ANSA) - BANGKOK, 11 LUG - Il partito del premier Lee Hsien Loong si è confermato ieri al potere nelle elezioni legislative a Singapore, l'ultima di una serie decennale di vittorie inanellate dal Partito di azione popolare (Pap) fondato dal "padre di Singapore" - e dell'attuale premier - Lee Kwuan Yew fin dall'indipendenza negli anni Sessanta.
    Gli 83 seggi su 93 ottenuti dal Pap in Parlamento rappresentano una maggioranza granitica, ma in realtà il partito di governo ha ottenuto soltanto il 61 per cento di voti, il secondo peggior risultato di sempre. Il Partito dei lavoratori ha strappato i rimanenti 10 seggi, un numero record per l'opposizione.
    "Abbiamo un chiaro mandato popolare, ma la percentuale delle preferenze non è alta come speravamo", ha ammesso il premier Lee oggi, attribuendo il risultato "al dolore e all'incertezza" causata dalla pandemia del Covid-19, il cui impatto a Singapore è stato comunque tenuto relativamente sotto controllo.
    Nonostante un sistema formalmente democratico, la città-stato è di fatto nelle mani del Pap, che controlla i media e i gangli del sistema burocratico. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie