Premier Corea Sud, la situazione è grave

Appello alla popolazione: 'collaborate'. Stop a eventi religiosi

(ANSA) - PECHINO, 22 FEB - Il premier sudcoreano Chung Sye-kyun s'è appellato alla nazione chiedendo di cooperare con il governo contro il coronavirus, definendo "grave la situazione". In un messaggio pubblico, Chung ha affermato che "nel rispetto delle leggi e dei principi, il governo interverrà con severità contro quelle azioni che interferiranno con gli sforzi di quarantena, l'illegale accumulo di farmaci e le azioni che portano a disagio attraverso riunioni di massa", a partire dagli eventi religiosi. La Corea del Sud ha annunciato oggi altri 233 casi accertati, portando il totale a 433.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie