Hong Kong: proteste, sequestrate bombe

Domani manifestazione contro governo, oggi corteo per gli agenti

La polizia di Hong Kong ha sequestrato una serie di bombe fatte in casa, ma estremamente potenti, in vista della nuova protesta contro il governo sostenuto da Pechino prevista domani. Secondo i media locali, nel laboratorio dove sono state sequestrate le armi sono stati anche trovati striscioni contro la legge sull'estradizione in Cina. Un uomo di 27 anni è stato arrestato e la polizia sta comunque ancora indagando per capire se ci sia un collegamento diretto tra armi e le manifestazioni che vanno avanti nell'ex colonia britannica da oltre un mese. Dopo gli ultimi violenti scontri tra polizia e dimostranti, che in un'occasione sono riusciti a fare irruzione nel compound che ospita il parlamento, le autorità hanno deciso di erigere alte barricate attorno alla sede del governo. Poco fa si è, invece, concluso un contro-corteo di sostegno alla polizia. Migliaia di persone si sono raccolte in un parco di Hong Kong, indossando abiti bianchi e a volto scoperto, come chiesto dagli organizzatori.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA