Marò: le principali tappe della vicenda dal 2012 ad oggi

Quasi 52 mesi di attese, rinvii e qualche spiraglio rimasto tale: sono passati quattro anni da quel 15 febbraio del 2012 quando a bordo della E. Lexie i due maro', Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, furono accusati di aver ucciso due pescatori indiani.

Ecco una breve cronologia della lunga vicenda:

2012
* 15 FEB - I maro' in servizio antipirateria sulla Enrica Lexie sparano, secondo l'accusa, contro il peschereccio St.Antony scambiandolo per una barca di pirati e uccidono due pescatori. Gli italiani sostengono di aver sparato solo colpi di avvertimento.
* 19 FEB - I due militari vengono fatti scendere dalla nave a Kochi e fermati.
* 28 FEB - Interviene il sottosegretario agli Esteri Staffan De Mistura. Per l'Italia la vicenda coinvolge "organi di Stato operanti in contrasto antipirateria sotto bandiera italiana, in acque internazionali".
* 5-6 MAR - Il giudice manda i due militari in carcere a Trivandrum.
* 30 MAG - L'Alta Corte del Kerala concede la liberta' su cauzione.
* 20 DIC - In attesa del verdetto della Corte Suprema su giurisdizione, viene concessa una licenza di due settimane per Natale.

2013
* 4 GEN - I due maro' tornano in India.
* 18 GEN - La Corte Suprema stabilisce che il Kerala non ha giurisdizione, il caso viene trasferito a New Delhi.
* 22 FEB - Ai due militari viene concesso un nuovo permesso in Italia per quattro settimane per poter votare.
* 11 MAR - L'Italia annuncia che non rientreranno in India il 22 marzo perche' New Delhi ha violato il diritto internazionale. Il premier indiano minaccia "seri provvedimenti".
* 22 MAR - I due militari ripartono per l'India e tornano presso l'ambasciata d'Italia a New Delhi.
* 26 MAR - Il ministro degli Esteri Giulio Terzi si dimette contro la decisione.
* 30 MAR - Le nuove indagini vengono affidate alla polizia antiterrorismo Nia.
* 10 APR - Il premier indiano garantisce che "il caso non comporta la pena capitale".
* 26 APR - La Corte Suprema non interviene sulla scelta della polizia. Le indagini restano affidate alla Nia, nonostante la forte opposizione italiana.
* 3 MAG - Il premier Enrico Letta nomina De Mistura inviato speciale.
* 10 LUG - Latorre e Girone vengono interrogati dalla Nia.
* 11 NOV - Quattro altri Fucilieri della Enrica Lexie sono interrogati in videoconferenza nell'ambasciata indiana a Roma.

2014
* 27 GEN - Missione parlamentare italiana in India.
* 26 MAR - De Mistura dichiara: "L'Italia punta all'internazionalizzazione del caso".
* 28 MAR - Corte Suprema stabilisce che "non sara' applicata la legge antiterrorismo Sua Act" che prevede la pena capitale.
* 28 MAG - Il legale dei maro' viene nominato Attorney General.
* 2 GIU - In collegamento con il Parlamento, Girone esclama: "Abbiamo obbedito ad un ordine e mantenuto la parola. Dopo due anni ancora qui!".
* 31 AGOSTO - Latorre perde conoscenza in casa per un'ischemia. E' ricoverato in ospedale a New Delhi.
* 6 SET - Latorre presenta una richiesta di rientro in Italia e il giorno dopo viene dimesso dal Sir Ram Ganga Hospital.
* 12 SET - Si' all'istanza di rientro di Latorre in Italia per quattro mesi. Il giorno dopo il maro' arriva in Puglia.
* 16 NOV - La Corte Suprema dice 'no' alla richieste di Latorre (proroga della permanenza in Italia) e Girone (licenza in famiglia). Viene fissata un'udienza per il 9 marzo.
* 17 NOV - L'ambasciatore italiano a New Delhi, Daniele Mancini, viene chiamato a Roma per consultazioni.

2015
* 2 GEN - Ricovero di Latorre a San Donato, tre giorni dopo viene operato al cuore.
* 14 GEN - Ok della Corte Suprema a una nuova richiesta di Latorre di rimanere altri tre mesi in Italia.
* 15 GEN - Il parlamento europeo approva una risoluzione pro-maro' che l'India giudica "inopportuna".
* 3 FEB - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella esprime l'auspicio che la "vicenda trovi al piu' presto soluzione positiva".
* 9 APR - La Corte Suprema indiana concede a Latorre di prolungare la degenza in Italia di altri tre mesi per continuare le cure.
* 13 LUG - La procura indiana accetta in Corte suprema il procedimento di arbitrato internazionale presentato dall'Italia presso la Corte permanente di arbitrato (Cpa) e acconsente a estendere di 6 mesi il permesso in Italia di Latorre.
* 21 LUG - L'Italia fa ricorso al Tribunale internazionale del diritto del mare (Itlos) di Amburgo, chiedendo che fino alla sentenza arbitrale Latorre resti in Italia e Girone rientri.
* 24 AGO - Il Tribunale di Amburgo decide che, in attesa della conclusione dell'arbitrato, "Italia e India devono sospendere ogni iniziativa giudiziaria e non intraprenderne di nuove che possano aggravare la disputa". Viene quindi tolta la giurisdizione all'India, ma non viene accolta la richiesta italiana per il rientro di Girone in Italia e la permanenza di Latorre in Italia.

2016
* 28 MAR - Il caso Maro' all'Aja, Roma fiduciosa sul rientro di Girone.
* 30 MAR - Scontro all'Aja sul maro'. Roma chiede il rientro di Girone. India, inammissibile. 'Cosi' rischia altri 4 anni di attesa'.
* 31 MAR - L'India apre uno spiraglio, 'dateci garanzie su Girone'. 'Il maro' torni a Delhi se riconosciuta giurisdizione indiana'.
* 26 APR - La Corte suprema dell'India ha deciso di estendere la permanenza in Italia di Massimiliano Latorre fino al 30 settembre.
* 2 MAG - Confermato il rientro di Girone. La Farnesina informa che il Tribunale arbitrale istituito a L'Aja ha anticipato la propria decisione che il Fuciliere di Marina Salvatore Girone faccia rientro in Italia fino alla conclusione del procedimento arbitrale, avviato dal Governo il 26 giugno 2015.
* 26 MAG - La Corte Suprema indiana ha accettato di rendere immediatamente esecutivo l'ordine del Tribunale arbitrale internazionale dell'Aja di far rientrare in Italia il fuciliere di Marina Salvatore Girone per tutta la durata del procedimento arbitrale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie