/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Vigili urbani contagiati in zona tossicodipendenti a San Paolo

Vigili urbani contagiati in zona tossicodipendenti a San Paolo

Centro città occupato da centinaia di baracche, area recintata

SAN PAOLO, 22 giugno 2024, 22:14

Redazione ANSA

ANSACheck
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Tra settembre 2023 e febbraio 2024 almeno undici agenti della Polizia municipale di San Paolo, in Brasile, hanno contratto tubercolosi, scabbia, polmonite e altre malattie infettive a causa delle attività di controllo del territorio presso la cosiddetta "cracolandia". Lo rivela il sindacato degli agenti (Sindguardas-SP) in un esposto in cui si denunciano le difficili condizioni di lavoro nella regione del centro di San Paolo dove si concentrano quotidianamente fino a 800 tossicodipendenti, accampati in baracche e altre situazioni di fortuna.
    Il sindacato della polizia municipale propone di classificare il lavoro nella regione come insalubre, dato che anche quando utilizzano i dispositivi di protezione i vigili, subiscono molta esposizione biologica durante il lavoro.
    La gestione della "cracolandia" è oggetto del dibattito nella metropoli brasiliana a causa degli effetti negativi sulla sicurezza e la salute pubblica. In settimana il municipio di San Paolo e il governo statale hanno installato recinzioni di ferro intorno all'area con l'obiettivo di liberare parte della strada occupata da spacciatori e tossicodipendenti per il normale transito dei veicoli e facilitare così anche il passaggio di mezzi di soccorso e migliorare l'approccio degli operatori sanitari e degli assistenti sociali.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza