Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. America Latina
  4. Panama papers, 32 persone a processo per riciclaggio

Panama papers, 32 persone a processo per riciclaggio

Tra imputati vi sarebbero responsabili dello studio Fonseca

(ANSA) - PANAMA, 25 GEN - Trentadue cittadini panamensi sono stati rinviati a giudizio per il presunto coinvolgimento in una vicenda di corruzione e riciclaggio rivelato dai cosiddetti Panama Papers nel 2016: lo ha annunciato il ministero della Giustizia panamense.
    I 32 imputati saranno perseguiti per "presunto reato contro l'ordine economico, sotto forma di riciclaggio di denaro, nel caso noto come 'Panama Papers'", si legge in una nota. Il processo si svolgerà dal 15 al 18 novembre.
    La fuga di 11,5 milioni di documenti dallo studio legale panamense Mossack Fonseca nell'aprile 2016 ha causato terremoti politici in tutto il mondo, facendo emergere i nomi di personaggi noti, miliardari e banche tra i soggetti coinvolti in casi di evasione fiscale e riciclaggio di denaro.
    A seguito dei Panama paper si sono dimessi il primo ministro islandese Sigmundur David Gunnlaugsson e quello pakistano Nawaz Sharif.
    Il Consorzio Internazionale dei Giornalisti Investigativi (ICIJ), che ha svelato i documenti, ha affermato che almeno 150 indagini sono state avviate in più di 70 Paesi a causa delle rivelazioni.
    La dichiarazione del dipartimento di Giustizia panamense non citava alcun nome, ma una fonte vicina al caso ha detto all'AFP che tra gli imputati ci sarebbero Juergen Mossack e Ramon Fonseca Mora, fondatori di Mossack Fonseca. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie