Mondo

Brasile: migliorano stime Pil, ma cresce anche inflazione

Tassi interesse verso il rialzo per contenere aumento dei prezzi

(ANSA) - BRASILIA, 02 AGO - Il mercato finanziario ha elevato ulteriormente le proiezioni del Pil brasiliano, portandole al 5,30% per l'anno in corso, che secondo gli esperti potrebbe avere anche un aumento dell'inflazione nell'ordine del 6,79%.
    Il bollettino Focus elaborato dalla Banca centrale e divulgato ogni lunedì ha indicato che la ripresa del gigante sudamericano dovrebbe raggiungere il 5,30% nel corso del 2021. Lunedì scorso le previsioni erano state del 5,29%.
    Si tratta della 15/a settimana consecutiva di miglioramento delle stime riguardanti il PIl verdeoro.
    Focus prevede inoltre un incremento del 6,79% del tasso di inflazione, contro il 6,56% presentato nel rapporto di una settimana fa. Per il 2022, gli operatori stimano invece un tasso di inflazione del 3,81%.
    In settimana il Comitato di politica monetaria (Copom) della Banca centrale si riunirà per determinare il tasso di interesse di riferimento (Selic), che attualmente è del 4,25% e che potrebbe subire un nuovo rialzo per contenere l'inflazione.
    Secondo Focus, il tasso Selic dovrebbe raggiungere il 7% quest'anno. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie