Mondo

Venezuela: Maduro, pronto a dialogare con Guaidò

Risposta all' annuncio di Guaidò di essere pronto a negoziare

(ANSA) - CARACAS, 13 MAG - Il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, ha affermato di essere "pronto" a dialogare con il leader dell'opposizione Juan Guaidó con la mediazione dell'Unione Europea, il governo della Norvegia e il Gruppo internazionale di contatto sul Venezuela.
    "Ora Guaidó vuole sedersi con me per parlare, sono d'accordo, con l'aiuto dell'Unione Europea, della Norvegia, del Gruppo di contatto. Quando vogliono, dove vogliono e come vogliono", ha detto ieri sera il presidente parlando alla televisione statale.
    Annunciando la sua disponibilità al dialogo, Maduro non ha tuttavia risparmiato critiche a Guaidò. "Cosa porterà nelle sue mani, quale trappola porterà? Gli hanno dato l'ordine dal Nord perché è un burattino del Nord (...) Guaidó, è finita la tua presidenza, sei un fallimento di leader dell'opposizione, ora ti tocca parlare con Maduro", ha dichiarato.
    Il presidente ha affermato di essere "pronto a incontrare tutta l'opposizione per vedere cosa viene fuori, se esce qualcosa di buono e abbandonano la strada della guerra, dell'invasione, degli attacchi e dei colpi di stato e prendono la via elettorale". "Qui vi aspettiamo sulla via elettorale. La proposta è approvata", ha detto.
    La dichiarazione del presidente è arrivata poche ore dopo che Guaidó ha dichiarato di "essere pronto" a riprendere i colloqui con il governo del presidente Maduro per sollecitare lo svolgimento di libere elezioni. Durante una conferenza stampa ieri in una piazza di Caracas, Guaidó ha anche ipotizzato che la Norvegia potrebbe ancora una volta essere il facilitatore di questo nuovo processo che dovrebbe svolgersi nell'ambito di un 'Accordo di salvezza nazionale', per discutere anche dell'ingresso di vaccini contro Covid-19 e di una importante quantità di aiuti umanitari. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie