Covid: Argentina, nuova giornata da record con 663 morti

Quasi 66mila da inizio pandemia. Alti i contagi: 24.079

(ANSA) - BUENOS AIRES, 05 MAG - L'Argentina ha registrato un nuovo record di decessi per una sola giornata legati alla pandemia da Covid-19. Dall'ultimo rapporto delle autorità sanitarie, infatti, è emerso che nelle 24 ore appena trascorso sono stati registrati 663 morti, per un totale generale dall'inizio della pandemia salito a quota 65.865.
    Alti, seppure nella media delle ultime settimane, i contagi.
    Sono stati 24.079, ed hanno portato il bilancio a 3.071.496 positivi, di cui 271.166 sono attivi.
    C'è comunque preoccupazione a livello governativo per l'arrivo della stagione fredda, soprattutto perché il flusso di vaccini continua ad essere incerto e non facilmente programmabile.
    Buenos Aires ha puntato finora all'uso di vaccini russi (Sputnik V), cinesi (Sinopharm) e indiani (Covishield su licenza AstraZeneca), ma l'offerta continua ad essere molto inferiore alle necessità. A questo stato di relativa crisi contribuisce anche il fatto che il sistema Covax dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) non sta funzionando come dovrebbe.
    Infine, l'Osservatorio pubblico argentino delle vaccinazioni ha reso noto che le dosi finora utilizzate sono state 8.533.232, di cui 7.364.147 per l'immunizzazione delle persone con una dose e 1.169.085 con entrambe, mentre i vaccini distribuiti sono stati 10.757.071. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie