Bolsonaro apre a indigeni sulla difesa dell'Amazzonia

'Foresta sia valorizzata contemplando anche i loro interessi'

Apertura agli indios, sulla difesa dell'Amazzonia, da parte di Jair Bolsonaro: intervenendo oggi al summit virtuale sul clima, il presidente brasiliano ha proposto di ascoltare anche la voce dei popoli indigeni per mirare a uno "sviluppo sostenibile".
    Per raggiungere questo obiettivo, "la bioeconomia deve essere incoraggiata, valorizzando la foresta, contemplando gli interessi di tutti i brasiliani, comprese le comunità indigene e tradizionali", ha detto il capo dello Stato.
    Quella tra Bolsonaro e gli indios, specialmente della regione amazzonica, è da sempre una relazione complicata, come evidenzia la stampa locale: in passato, il leader di estrema destra ha criticato la cessione di ulteriori terre alle popolazioni indigene, sostenendo che le attuali fossero abbondantemente sufficienti, e ha promosso lo sfruttamento minerario delle riserve destinate alle etnie di nativi da parte degli investitori. 
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie