Covid: record di morti in Brasile, 1.972 in 24 ore

In America Latina superata la soglia dei 700mila morti

Il Brasile ha registrato 1.972 morti di Covid-19 e 70.764 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Lo rivela in Consiglio delle segreterie di salute (Conass). Si tratta del numero più alto di vittime in un giorno dall'inizio della pandemia. Il bilancio totale delle vittime sale a 268.370 a fronte di 11.122.429 casi accertati.

Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus in America Latina e nei Caraibi ha superato quota 700mila: è quanto risulta da un conteggio dell'agenzia di stampa Afp. Nel complesso, i 34 Paesi della regione hanno registrato 700.022 decessi dall'inizio della pandemia a fronte di 22.140.444 casi di contagio.

Sempre secondo la Afp, in Europa le vittime sono finora 876.511, in Nord America 547.986 e in Asia 259.925. 

Gli Stati Uniti hanno registrato ieri meno di 1.000 morti provocati dal coronavirus: è la prima volta da quasi tre mesi e mezzo che il bilancio giornaliero delle vittime scende sotto questa soglia. E' quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.

Secondo l'università americana, nella giornata di lunedì i decessi sono stati 749, un livello ben lontano dal picco di 4.473 vittime registrato il 12 gennaio scorso. Prima di ieri, l'ultimo bilancio sotto quota 1.000 - a 822 - risaliva al 29 novembre 2020.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie