Brasile: suggerisce in tweet attentato a Bolsonaro,arrestato

Giovane si giustifica con polizia: 'Era un messaggio satirico'

Un giovane di 24 anni, Joao Reginaldo da Silva Junior, è stato arrestato a Uberlandia, nello Stato brasiliano di Minas Gerais (sud-est), dopo un post su Twitter che citava l'arrivo in città di Jair Bolsonaro e presumibilmente invitava a compiere un attentato contro il capo dello Stato.
    Nel messaggio il ventenne scrive: "Ragazzi, domani Bolsonaro a Udia (abbreviazione di Uberlandia, ndr)... Qualcuno è disposto a diventare eroe nazionale?".
    Minas Gerais è lo stesso Stato in cui Bolsonaro, allora candidato alla presidenza della Repubblica, venne accoltellato durante un comizio elettorale nel settembre 2018.
    Al portale di notizie Uol, Silva Junior ha detto che il messaggio era satirico e non intendeva incitare all'odio. Poi però ha ammesso di aver compreso la decisione delle autorità.
    "Capisco che la polizia abbia dovuto arrestarmi, anche perché Bolsonaro ha già subito un attentato. Qualsiasi sospetto di un possibile nuovo tentativo deve essere indagato. Ho quindi collaborato in tutto, senza opporre resistenza", ha affermato il giovane. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie