Bolivia: governo non inviterà Morales a cerimonia Arce

E neppure il presidente venezuelano Nicolás Maduro

(ANSA) - LA PAZ, 29 OTT - Il governo ad interim uscente della Bolivia non inviterà l'ex presidente boliviano Evo Morales alla cerimonia di insediamento l'8 novembre del presidente eletto Luis Arce, e l'invito non sarà inviato neppure al presidente venezuelano Nicolás Maduro. Lo scrive oggi il portale di notizie Erbol.
    Nonostante che due giorni fa la ministra degli Esteri Karen Longaric avesse detto che Morales sarebbe stato invitato insieme a tutti gli altri ex capi dello Stato boliviani, la posizione ufficiale del governo boliviano è stata fissata in un comunicato pubblicato oggi.
    Nel documento si sostiene che il ministero degli Esteri non inviterà Morales considerando che "è stato ostile al processo democratico boliviano, e anche perché la sua presenza nel Paese genererà tensione sociale e politica".
    Rispetto a Maduro, il comunicato si limita a sottolineare che "lo Stato plurinazionale di Bolivia riconosce il governo del presidente incaricato Juan Guaidó como quello legittimo del Venezuela".
    Questi due inviti non saranno inviati, si sottolinea infine, nonostante che il vincitore delle elezioni presidenziali del 18 ottobre Luis Arce abbia manifestato il desiderio che l'invito a Morales e Maduro fosse materializzato.
    Questo non impedisce, rilevano i media boliviani, che le due personalità siano formalmente invitate dalla delegazione del Movimento al socialismo (Mas) che sta lavorando con il governo uscente nella fase di transizione del potere.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie