Mondo

Coronavirus: 'La vita va avanti', nuove critiche a Bolsonaro

Opposizione, 'disprezzo per le vittime ripugnante'

(ANSA) - ROMA, 07 AGO - Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro è finito ancora una volta sotto il tiro delle polemiche per avere invitato la popolazione ad "andare avanti con le proprie vite". In un momento in cui il Brasile si avvicina ai 100.000 morti per il coronavirus.
    Bolsonaro, riporta il Guardian, durante una trasmissione settimanale sui social media ha detto: "Mi dispiace per tutti i morti. Ma andiamo avanti con le nostre vite e cerchiamo un modo per cavarcela rispetto a questo problema".
    Gli ha fatto eco il ministro della salute a interim, il generale dell'esercito Eduardo Pazuello (il terzo, dopo l'uscita di scena dei primi due), paragonando la pandemia di coronavirus all'Hiv: "L'Hiv continua a esistere. La maggior parte delle persone sieropositive viene curata e la vita va avanti. E sarà così anche con il coronavirus".
    I commenti di Bolsonaro hanno causato indignazione immediata.
    "Il tuo disprezzo per la vita è ripugnante", ha twittato il senatore di sinistra Weverton Rocha.
    La gestione dell'emergenza da parte di Bolsonaro è stata criticata a livello internazionale per il suo atteggiamento che di fatto scoraggiava il distanziamento sociale. Eppure i sondaggi suggeriscono che questa linea non abbia ancora intaccato in modo sostanziale la sua popolarità. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie