Brasile secondo al mondo per contagi

Bilancio vittime salito a 21.048, 1.001 nelle ultime 24 ore

I contagi da coronavirus nel mondo hanno superato i 5,3 milioni mentre i decessi sono più di 342 mila. Lo rileva il consueto aggiornamento della Johns Hopkins sull'andamento della pandemia. Per quanto riguarda i decessi il Paese con il maggior numero restano gli Usa con quasi 100 mila vittime (97.087), seguiti dal Regno Unito (36.757). Stati Uniti al primo posto anche per il numero dei contagi (oltre 1,62 milioni), seguiti dal Brasile (347 mila) e dalla Russia (344 mila)

Con 1.001 decessi registrati nelle ultime 24 ore, il Brasile ha superato la Russia per numero di infetti confermati da Covid-19, diventando il secondo Paese con più casi di coronavirus al mondo, dietro solo agli Usa: lo rendono noto i media locali, citando gli ultimi dati del ministero della Sanità, secondo cui il bilancio complessivo delle vittime è salito a 21.048 e quello dei contagi a 330.890.

Ma è tutta l'America latina a balzare in alto nelle conseguenze del coronavirus, diventando ufficialmente per l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) "nuovo focolaio della pandemia". Nella regione i contagiati sono oggi 672.770, di cui 37.021 morti. E' quanto emerge da una statistica elaborata dall'ANSA sulla base dei dati conosciuti di 34 fra nazioni e territori latinoamericani. Il Brasile è seguito a distanzadal Perù (111.698 e 3.244), mentre al terzo posto è salito il Cile (61.857 e 630) che ha scavalcato il Messico (59.567 e 6.510). Seguono poi Ecuador (35.828 e 3.056), Colombia (18.330 e 652), Rep. Dominicana (13.989 e 456), Panama (10.116 e 291), Argentina (10.649 e 433) e Bolivia (5.187 e 215).   
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie