Algeria: migliaia di manifestanti tornano in piazza

Dopo quasi un anno di sospensione dovuta al Covid

Migliaia di manifestanti del movimento per la democrazia algerino Hirak sono tornati oggi a scendere in piazza per il primo venerdì di proteste dopo quasi un anno di sospensione a causa delle restrizioni varate per combattere il Covid.
    Nonostante i divieti ancora in vigore, diversi cortei si sono formati nel pomeriggio nei quartieri popolari di Algeri, in particolare a El Oued, per raggiungere il centro, secondo testimonianze raccolte dall'agenzia Afp. Le forze dell'ordine sono intervenute usando manganelli e gas lacrimogeni su una grande arteria della capitale quando i manifestanti hanno cercato di rompere i cordoni della polizia per raggiungere la Piazza della Grande Poste, luogo simbolo delle proteste anti-regime. "Né islamico, né laico, ma hirakista', si poteva leggere su un grande striscione mostrato dai manifestanti, che scandivano lo slogan 'Uno Stato civile, e non militare".
    Manifestazioni analoghe sono segnalate in altre città del Paese. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie