Tunisia: 30 anni di carcere per uno spinello

Deputato Attayar chiede grazia eccezionale al Capo dello Stato

 Sta suscitando la reazione di molte associazioni della società civile tunisina la recente condanna in primo grado a 30 anni di reclusione, da parte del Tribunale di El Kef, nei confronti di tre giovani, per aver detenuto e consumato sostanze stupefacenti, in particolare marijuana, in un luogo pubblico.
    Secondo il portavoce del Tribunale di El Kef Faouzhi Dhaoudi, ai tre giovani è stata applicata la misura massima essendo la sostanza stata consumata in un luogo pubblico, quale uno stadio, dove i tre sono stati sorpresi. Ai giovani sono state infatti applicate tutte le aggravanti del caso.
    In loro favore il deputato del partito Attayar Zied Ghanney ha fatto appello al presidente della Repubblica affinché conceda ai tre una grazia eccezionale. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie