L'Onu chiede 100 mln dlr per migranti nel mar Mediterraneo

Unhcr sollecita protezione africani sui barconi verso l'Europa

 Per rafforzare la protezione delle migliaia di migranti africani che solcano il Mediterraneo su barconi di fortuna per raggiungere l'Europa, l'Alto Commissariato dell'Onu per i rifugiati (Unhcr) ha chiesto 100 milioni di dollari.
    "La priorità assoluta - si legge in nota dell'Unhcr - è offrire alternative sicure e praticabili a questi viaggi pericolosi caratterizzati da abusi e morti". Solo nel 2020, ricorda l'agenzia dell'Onu, le vittime nel Mar Mediterraneo sono state 1.064.
    L'Unhcr si dice "profondamente preoccupato" per l'escalation dei conflitti e l'entità degli sfollati nello Sahel, finora 2,9 milioni di persone. In assenza di una prospettiva di pace e stabilità nella regione, "è molto probabile che si ripetano altri movimenti di popolazione e che molti tenteranno la pericolosa traversata verso l'Europa", mette in guardia l'Unhcr.
    L'appello dell'Unhcr per nuovi fondi deriva dal Piano d'azione strategico 2021 dell'organizzazione che mira ad aumentare l'accesso, l'identificazione e l'assistenza ai rifugiati durante le loro rotte ed anche a migliorare l'accesso all'istruzione e ai mezzi di sussistenza nei Paesi d'asilo.
  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie