Mondo

Tunisia: 11 neonati muoiono in ospedale

Si dimette il ministro della sanità. Aperta inchiesta

Undici neonati sono morti tra il 7 e l'8 marzo nell'ospedale Rabta di Tunisi probabilmente, secondo i primi accertamenti, per un'infezione. Lo ha reso noto, secondo quanto riporta la Tap, il ministro della sanità Abderraouf Cherif, poco prima di dimettersi in seguito all'accaduto.

 Secondo i risultati preliminari, la morte degli undici neonati "è dovuta probabilmente a uno shock settico causato da infezioni del sangue". Secondo un comunicato della Società tunisina di Pediatria (Stp) "la grave infezione nosocomiale" in questione sarebbe da ricondurre alla somministrazione a questi neonati "di un prodotto nutrizionale".

I media tunisini parlano della somministrazione di un siero scaduto. Sul caso è stata aperta anche un'indagine penale. Il primo ministro ha assicurato che renderà noti i dettagli dell'inchiesta non appena disponibili.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie