Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Medio Oriente
  4. Siria: oppositori ad Assad contestano la Turchia

Siria: oppositori ad Assad contestano la Turchia

Dopo invito di Ankara a trovare 'riconciliazione' con Damasco

Centinaia di oppositori al presidente siriano Bashar al Assad hanno manifestato nella Siria settentrionale contro la Turchia dopo che ieri il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu aveva affermato che l'unico modo per trovare una "pace permanente" è portare l'opposizione a dialogare con il regime di Damasco. Lo riportano vari media locali diffondendo video e immagini di siriani che bruciano bandiere turche e gridano slogan contro Ankara in varie città nella Siria settentrionale, dove l'esercito turco è da anni presente a sostegno degli stessi oppositori ad Assad.
    Le proteste sono iniziate ieri sera a poche ore dalle dichiarazioni di Cavusoglu durante una conferenza ad Ankara.
    A partire dall'inizio del conflitto civile siriano nel 2011, la Turchia ha sostenuto gli oppositori al regime di Damasco ed ha accolto nel proprio territorio milioni di profughi in fuga dalla guerra. Le relazioni diplomatiche con il regime di Damasco sono da allora interrotte.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie