Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Jfk: Caroline incontra figli 'salvatori' Seconda guerra

Jfk: Caroline incontra figli 'salvatori' Seconda guerra

Futuro presidente venne recuperato dopo affondamento

(ANSA) - ROMA, 08 AGO - Commovente incontro alle Isole Salomone tra Caroline Kennedy, ambasciatrice in Australia, e i figli dei due locali che salvarono il padre della diplomatica, John F. Kennedy, nel corso della Seconda guerra mondiale.
    Caroline si è recata nelle isole per la commemorazione della sanguinosa battaglia di Guadalcanal, riferisce il Guardian, che oppose giapponesi e americani ottanta anni fa. Jfk all'epoca comandava un pattugliatore, il Pt-109, che venne speronato da un cacciatorpediniere giapponese. Il futuro presidente, che si guadagnò la fama di eroe di guerra, riuscì a portare in salvo l'equipaggio su un'isola controllata dalle forze nipponiche. Qui entrarono in scena due civili collegati alla resistenza: Eroni Kumana e Biuku Gasa, che consegnarono a un loro contatto australiano una noce di cocco su cui Jfk aveva descritto gli eventi. Alla fine lui e suoi uomini vennero recuperati dalle forze alleate.
    Caroline, incontrando commossa il figlio di Kumana e la figlia di Gasa ha consegnato loro una replica della noce di cocco.
    I due, scomparsi nel 2005 e 2014, vennero invitati da Jfk al giuramento presidenziale del 1961, ma le autorità isolane non lo permisero. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie