Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Covid: Pechino, lunghe code a supermercati e per test massa

Covid: Pechino, lunghe code a supermercati e per test massa

Timori su lockdown stile Shanghai, che registra altri 51 decessi

I timori di un imminente lockdown per l'ondata di Covid-19 hanno scatenato gli acquisti a Pechino, generando lunghe code sia ai supermercati sia davanti ai centri provvisori per i test di massa decisi ieri dalle autorità sanitarie e concentrati a Chaoyang, il distretto centrale della capitale cinese.
    Nel giorno in cui Shanghai, quasi interamente bloccata da settimane, ha reso noto di aver registrato domenica 51 nuovi decessi, Pechino ha aggiornato il conto dei contagi con altri 14 casi, portando il totale a 55 nel conteggio dal 22 aprile, preparandosi al peggio dopo che per una settimana "il virus è sfuggito ai rilevamenti".

La Cina assicura che non si rilasserà nella lotta al Covid-19, bloccando l'avanzata della variante Omicron: il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin, in risposta a una domanda sui timori di lockdown a Pechino simile a quello draconiano di Shanghai, ha replicato che "di fronte alla variante Omicron, la Cina non cederà, ma avanzerà nella guerra per bloccare Omicron". Pur riconoscendo l'impatto sull'economia, Wang ha rimarcato gli sforzi anti-epidemici del governo, sottolineando che già con la variante Delta la Cina aveva ottenuto "risultati notevoli. Vinceremo sicuramente e daremo maggiori contributi al mondo".

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie