Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Borrell in Ucraina, da Ue pieno sostegno a Kiev

Borrell in Ucraina, da Ue pieno sostegno a Kiev

'Lavoriamo insieme anche per allentare tensioni con Mosca'

 "Siamo qui prima di tutto per riaffermare il pieno sostegno dell'Ue all'indipendenza, alla sovranità e all'integrità territoriale dell'Ucraina e anche per lavorare insieme per allentare le tensioni del conflitto". Così l'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell, a margine della sua visita nell'est dell'Ucraina, sulla linea di contatto con i separatisti filo-russi, sottolineando che "l'Ucraina fa parte dell'Europa". "Il nostro principale scopo è di cercare di allentare le tensioni attraverso i negoziati" ed esprimendo "una posizione forte e ferma di sostegno all'Ucraina. Entrambe le cose devono andare di pari passo", ha aggiunto. Borrell ha quindi dichiarato che "non c'è sicurezza in Europa senza sicurezza in Ucraina ed è chiaro che qualsiasi discussione sulla sicurezza europea deve includere l'Ue e l'Ucraina".
    "Il panorama geopolitico sta cambiando molto rapidamente e il conflitto al confine con l'Ucraina sta per aggravarsi", ha aggiunto Borrell. "Nei prossimi giorni ci attende il Consiglio Esteri e dei ministri della Difesa dell'Ue e stanno per iniziare i colloqui tra Russia, Stati Uniti e Nato. Quindi questo è un momento critico, il momento giusto per venire", ha sottolineato il capo della diplomazia Ue.
    Come Unione europea, "ci stiamo coordinando con gli Stati Uniti, la Nato e i Paesi che la pensano allo stesso modo per lavorare alla de-escalation e alla piena attuazione dell'accordo di Minsk", ha aggiunto Borrell, ribadendo che da parte dell'Ue c'è "il forte impegno sul fatto che qualsiasi aggressione militare contro l'Ucraina avrà enormi conseguenze e gravi costi". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie