Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Prima vittima della variante Omicron nel Regno Unito

Prima vittima della variante Omicron nel Regno Unito

Lo annuncia il premier Boris Johnson. Gli Usa superano i 50 milioni di casi di Covid

Arriva la prima vittima di Omicron. Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato infatti che almeno un paziente affetto dalla nuova variante è deceduto nel Regno Unito. Lo riferisce la Press Association.

Johnson lo ha detto ai giornalisti mentre era in visita a un centro di vaccinazione a Paddington, nell'ovest di Londra. Il premier britannico ha sottolineato che l'idea che Omicron sia una variante meno pericolosa è da "mettere da parte" e che serve "riconoscere semplicemente il ritmo con cui accelera attraverso la popolazione". "Quindi la cosa migliore che possiamo fare è vaccinarci con le dosi di richiamo", ha concluso.

Circa il 40% dei nuovi contagi di Covid registrati a Londra è causato dalla variante Omicron, ha detto il ministro della Sanità britannico, Sajid Javid, preoccupato dall'aumento esponenziale dei casi, che tendono a raddoppiare nel giro di due-tre giorni. Con questi ritmi la Omicron è destinata a superare in tempi rapidi la Delta, diventando così dominante. Ricoveri e decessi "aumenteranno drasticamente" nel Regno Unito nei prossimi giorni, ha affermato ancora Javid, riferendo alla Camera dei Comuni. 

Anche il premier Boris Johnson, parlando ai giornalisti in un centro di vaccinazione a Londra, ha sottolineato l'allarmante impennata di casi e affermato che si prevede nella capitale britannica e in altre zone del Regno Unito che i contagi da Omicron siano destinati a superare quelli alimentati dalla variante Delta. "Entro domani sarà la maggioranza dei casi e sta aumentando sempre di più'', ha detto il primo ministro, secondo cui è sempre più evidente, come già aveva dichiarato il ministro alla Sanità, l'elevatissima trasmissibilità di questa nuova mutazione del virus. Per il premier inoltre, è molto alto il rischio che la diffusione della variante possa raggiungere numeri tali da riempire gli ospedali di ricoverati in cifra assoluta anche con una percentuale relativamente limitata di casi sintomatici.

Gli Usa superano i 50 milioni di casi di Covid - I casi di Covid negli Stati Uniti hanno superato quota 50 milioni. E' quanto emerge dalle elaborazioni del New York Times, sottolineando che si tratta di una cifra superiore alla popolazione di Georgia, Michigan, North carolina e Ohio insieme. Si tratta comunque di una stima che probabilmente non cattura il numero complessivo di casi visto che molte persone contagiate non hanno sintomi e non tutti si sottopongono ai test.

E anche la Cina ha indetificato il suo primo caso di variante Omicron di Covid-19 a Tianjin, a 150 chilometri a est di Pechino, dopo aver effettuato il sequenziamento del genoma. Lo riferiscono i media cinesi che citano il Centro per la prevenzione e il controllo dell'epidemia di Tianjin.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie