Mondo
  • Covid: in India variante Delta responsabile dell'80% casi

Covid: in India variante Delta responsabile dell'80% casi

Studio di un consorzio di 28 laboratori genomici

    La variante Delta è tuttora responsabile di oltre l'ottanta per cento dei nuovi casi di Covid-19 in India: lo ha detto N K Arora, responsabile dell'Indian SARS-CoV-2 Genomics Consortium (INSACOG), in un comunicato reso noto dal ministro alla Salute indiano. Sono una sessantina invece i casi della variante Delta Plus, (AY.1 e AY.2), identificati sinora dall'INSACOG in undici stati indiani, e tuttora sotto studio per quanto riguarda le caratteristiche di trasmissibilità, virulenza, e la capacità di resistenza al vaccino.
    Arora ha sottolineato che, se insorgessero nuove varianti, i contagi, che nelle ultime settimane sono stati in media sotto i 40 mila ogni 24 ore, potrebbero risalire rapidamente.
    Il direttore ha aggiunto che l'Indian SARS-CoV-2 Genomics Consortium è un gruppo di 28 laboratori indiani costituito nel dicembre del 2020 per studiare le caratteristiche del virus e incrociare i risultati del sequenziamento genomico con quelli clinici ed epidemiologici. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie