Mondo
  • In Francia la variante Delta è il 20% dei casi. Lettera Bruxelles ai 27, 'coordinare misure sui viaggi

In Francia la variante Delta è il 20% dei casi. Lettera Bruxelles ai 27, 'coordinare misure sui viaggi

Il ministro della Salute francese: 'La mutazione sta diventando dominante, restare vigili'

 La variante Delta rappresenta "circa il 20% dei nuovi casi diagnosticati in Francia": è l'avvertimento lanciato questa mattina dal ministro francese della Salute, Olivier Véran, intervenendo a radio France Info.
    La variante Delta ha proseguito, "diventa progressivamente dominante". "Progredisce rispetto ad altri virus. Occorre restare molto vigili", ha aggiunto.

 Il numero di decessi legati al coronavirus in Russia è salito di 652 nelle ultime 24 ore rispetto ai 611 morti del giorno precedente, portando il totale a 134.545 morti. Lo fa sapere il centro di crisi nazionale anti-coronavirus. Si tratta del più alto numero di morti registrato in un solo giorno dall'inizio della pandemia. Il tasso di mortalità provvisorio è del 2,45%. Lo riporta la Tass.

 

Applicare il prima possibile, preferibilmente entro il primo luglio, le raccomandazioni del Consiglio Ue per coordinare le misure restrittive sul movimento dei cittadini causate della pandemia e sul certificato digitale Ue. Lo hanno chiesto i commissari europei Didier Reynders, Thierry Breton e Stella Kyriakides in una lettera alle 27 capitali europee. La Commissione raccomanda in particolare di garantire la libertà di movimento delle persone che hanno recuperato dal Covid o hanno completato il ciclo vaccinale, assicurare l'unità familiare e di coordinare le misure prendendo a riferimento le mappe elaborate dal Centro Ecdc.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie