Mondo

Hong Kong: niente cauzione per direttore e Ad di Apple Daily

Altri 3 dirigenti del giornale dissidente usciti su cauzione

HONG KONG - A Hong Kong Ryan Law e Cheung Kim-hung, rispettivamente direttore e amministratore delegato dell'Apple Daily, arrestati giovedì nel blitz della polizia alla sede del giornale indipendente, sono apparsi oggi davanti an un giudice che ha negato loro il rilascio su cauzione.
    Il giudice Victor So ha motivato la decisione adducendo che non ci sono motivazioni sufficienti per ritenere che i due dirigenti "non continuino a commettere atti che metterebbero in pericolo la sicurezza nazionale".
    Law e Cheung sono accusati di collusione con forze straniere per minare la sicurezza dello stato, sulla base della controversa legge sulla sicurezza nazionale voluta da Pechino e introdotta a Hong Kong alla fine del 2020. Legge che nel caso del giornale Apple Daily, estremamente critico nei confronti di Pechino quanto del governo locale, viene usata per la prima volta per colpire un organo d'informazione.
    Agli altri tre dirigenti del giornale arrestati giovedì nell'irruzione di 500 agenti nella sede del quotidiano, è invece stato concesso ieri il rilascio dietro al pagamento della cauzione.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie