Mondo

Tunisia, ancora una notte di tensioni a Sidi Hassine

Proteste dopo la morte di un giovane in una stazione di polizia

Sono proseguite in Tunisia per la quinta notte consecutiva a Sidi Hassine le proteste e gli scontri tra le forze dell'ordine e gruppi di manifestanti legate alla morte di un giovane, in circostanze ancora da chiarire, avvenuta all'inizio della settimana in una stazione di polizia nella località alle porte di Tunisi: lo riportano la radio Oxygene Tunisie ed altri media locali, sottolineando che parlano di un forte dispiegamento di mezzi da parte delle forze di sicurezza. Durante i funerali della vittima un 15enne è stato spogliato e malmenato dagli agenti e il video dell'aggressione è circolato sui social scatenando polemiche nell'opinione pubblica, tanto che è stato chiamato in causa anche il capo del governo e ministro dell'Interno ad interim, Hichem Mechichi. Alcuni parlamentari hanno annunciato che stanno raccogliendo firme per una mozione di sfiducia nei confronti del premier.

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie