• Allarme in Nepal, rischia di essere travolto come l'India

Allarme in Nepal, rischia di essere travolto come l'India

Circa il 44% dei tamponi positiv e ospedali sopraffatti dalle emergenze

Il Nepal potrebbe essere la prossima India, con i casi di Covid-19 che schizzano verso l'alto, gli ospedali sopraffatti dalle emergenze, la carenza di materiale sanitario e il primo ministro del Paese che chiede aiuto da altre nazioni. Il Paese himalayano, segnala la Cnn, registra circa 20 casi giornalieri 19 ogni 100.000 persone, circa lo stesso numero dell'India due settimane fa. Solo un mese il Paese da 31 milioni di abitanti riportava circa 100 casi al giorno. Ora sono più di 8.600. Lo scorso fine settimana, il 44% dei test è risultato positivo, secondo i dati del governo citati dalla Federazione internazionale delle società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. "Quello che sta accadendo in India in questo momento è un'orribile anteprima del futuro del Nepal se non riusciamo a contenere l'ultima ondata di Covid", ha ammonito la presidente della Croce Rossa nepalese, Netra Prasad Timsina, citata dall'emittente statunitense.

Quasi 4.000 morti e più di 412.000 nuovi casi nelle ultime 24 ore: così l'India segna due nuovi dati record per quanto riguarda il Covid, che nel Paese sta dilagando. Secondo il ministero della Salute, le vittime nell'ultimo giorno sono state 3.980, portando il totale a 230.168 dall'inizio della pandemia. Si registrano 412.262 nuovi casi, che portano il dato complessivo a 21,1 milioni. 

Il governo del Kerala ha annunciato un lockdown totale dall'8 al 16 di maggio per affrontare la severa crescita dei casi di COVID-19 nello stato. Numerose restrizioni erano già in atto in Kerala, ma il governatore Pinarayi Vijayan, appena rieletto, ha deciso di proclamare la misura più radicale, alla luce dei dati più recenti: ieri lo stato del sud dell'India ha registrato il più alto numero di nuovi casi in 24 ore, con 41.953 infezioni. Secondo i dati del ministero della salute il tasso di positività in Kerala è del 26,2 per cento.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie