• Human Rights Watch, da Israele 'apartheid su palestinesi'. La replica: 'Libello propagandistico'

Human Rights Watch, da Israele 'apartheid su palestinesi'. La replica: 'Libello propagandistico'

Ong, 'la politica del governo di Tel Aviv è mantenere la dominazione degli ebrei israeliani'

   Israele sta commettendo "crimini contro l'umanità di apartheid e persecuzione". Lo sostiene un rapporto di 'Human rights watch' (Hrw) diffuso oggi dall'ong secondo cui la politica del governo israeliano è di "mantenere la dominazione degli ebrei israeliani sui palestinesi" e "i gravi abusi commessi contro i palestinesi che vivono dei Territori occupati, inclusa Gerusalemme est".
    Il Rapporto - di 213 pagine - è intitolato "Una soglia superata: le autorità israeliane e i crimini di apartheid e persecuzione", esamina "il modo in cui Israele tratta i palestinesi. Presenta la realtà odierna di una singola autorità, il governo israeliano, che governa in maniera primaria l'area tra il fiume Giordano e il Mar Mediterraneo, popolata da due gruppi di dimensioni più o meno uguali, e privilegiando metodologicamente gli ebrei israeliani mentre reprime i palestinesi, in modo più severo in territorio occupato".
    "Voci importanti - ha sottolineato Kenneth Roth, direttore esecutivo di Hrw - hanno ammonito per anni che l'apartheid si nasconde dietro l'angolo se la traiettoria del dominio di Israele sui palestinesi non cambia. Questo Rapporto dettagliato - ha aggiunto - mostra che le autorità israeliane hanno già girato l'angolo". 

Il rapporto di Human Rights Watch "è un libello di propaganda, privo di alcuna credibilità". Lo afferma il ministero degli esteri israeliano. '"Hrw - secondo il ministero - è noto da tempo per la sua agenda anti-israeliana, e per anni di tentativi al fine di promuovere il boicottaggio di Israele". In particolare il ministero trova significativo che Hrw si sia astenuto dal sottoporre in anticipo il contenuto del rapporto alle autorità israeliane per riceverne i commenti. Il ministero rileva anche che nel 2009 il fondatore di Hrw, Robert Bernstein, criticò la sua organizzazione per aver divulgato rapporti sul conflitto arabo-israeliano "nel tentativo di assistere quanti vorrebbero trasformare Israele in uno Stato-paria". "Il rapporto - afferma il ministero - rientra nella costante campagna di quella organizzazione, guidata da un fautore del movimento dei boicottaggio Bds, senza alcun legame con fatti o con la realtà sul terreno". "I dati fittizi del rapporto - conclude il ministero - sono al tempo stesso assurdi e falsi".

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie