• In Germania l'Unione sceglie Laschet, sorpasso dei Verdi

In Germania l'Unione sceglie Laschet, sorpasso dei Verdi

Sconfitto il falco Soeder ma Cdu e Csu crollano nei sondaggi

Armin Laschet recupera il sorriso mansueto alla Adenauer Haus. È sollevato. L'Unione, alla fine, dopo un duello dilaniante con l'avversario bavarese della Csu Markus Soeder, lo ha scelto candidato cancelliere per il post Merkel. E con lui sono oggi più sereni, in Germania, tutti coloro che temevano un falco al potere e uno smacco per la Cdu.

Soeder, leader abilissimo, trasformista e ambizioso, ha dal canto suo - e non tutti ci avrebbero scommesso - ceduto, accettando di fare un passo indietro per evitare di dividere ulteriormente i conservatori tedeschi. Il disastro, invece, non lo hanno evitato. Stando a un sondaggio del Forsa, arrivato qualche ora dopo, l'Unione crolla nelle preferenze al 21% (-7) e i Verdi per la prima volta sorpassano il grande partito nazionalpopolare di Angela Merkel, volando addirittura al 28% (+5). Mentre continua a rimetterci anche l'SPD, che scivola al 13 (-2). Regina indiscussa della partita, a 5 mesi dalle elezioni del 26 settembre, è Annalena Baerbock, la giovane ecologista che raccoglie il 32% delle preferenze, mentre i due avversari la guardano da lontano, con un 15% per Laschet e Olaf Scholz. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie