• Biden a 56/o Selma, Congresso ripristini Voting Rights Act

Biden a 56/o Selma, Congresso ripristini Voting Rights Act

Appello al Congresso perche' ripristini pienamente il Voting Rights Act del 1965, la legge che proibi' in particolare le discriminazioni razziali nel voto

Joe Biden firmerà oggi un ordine esecutivo per facilitare il voto, in occasione del 56/o anniversario del 'Bloody Sunday', la marcia per i diritti civili in cui centinaia di manifestanti pacifici furono attaccati dalla polizia a Selma, in Alabama. "Oggi, nell'anniversario del Bloody Sunday, firmerò un ordine esecutivo per rendere più facile la registrazione degli elettori per votare e per migliore l'accesso al voto", si legge nelle anticipazioni delle sue dichiarazioni diffuse dalla Casa Bianca. Una mossa che arriva dopo l'approvazione alla Camera di una legge per allargare il diritto di voto e il tentativo di alcuni Stati Repubblicani di restringerlo. In occasione dell'anniversario, il presidente farà un intervento in video al Martin and Coretta King Unity Breakfast, rendendo omaggio a John Lewis, protagonista delle marce di Selma. Biden ribadirà l'intenzione della sua amministrazione di continuare la marcia per la giustizia, rafforzando i diritti di voto e l'eguaglianza razziale.  

Joe Biden ha lanciato un appello al Congresso perche' ripristini pienamente il Voting Rights Act del 1965, la legge che proibi' in particolare le discriminazioni razziali nel voto. "Sono sempre stato orgoglioso di guidare gli sforzi per ri-autorizzarla nel corso degli anni come senatore della commissione giustizia ma nello stesso tempo i repubblicani ad ogni livello l'hanno intaccata", ha ricordato. "Poi - ha proseguito - nel 2013 la corte suprema ha distrutto il Voting Rights Act, sostenendo che i tempi erano cambiati e che le discriminazioni di voto erano rare, contrariamente all'assalto in corso. La defunta giudice della Corte suprema Ruth Bader Ginsburg scrisse che la decisione era come 'gettare via il tuo ombrello in un temporale'. Oggi abbiamo una grandinata, non un temporale".

"Quelle torce e croci in fiamme, i manganelli, i lacrimogeni, i cani da attacco, le leggi e i processi ingiusti non potevano fermare il progresso. Il sangue di John Lewis e di centinaia di altre anime coraggiose e giuste che furono uccise a Selma, quella domenica del 1965, santificarono una nobile battaglia": lo afferma Joe Biden nelle anticipazioni, diffuse dalla Casa Bianca, del suo intervento video in occasione del 56/mo anniversario del 'Bloody Sunday'. Biden ha anche ricordato che "nella nostra vita, per gli afroamericani, i diritti fondamentali di voto sono stati negati dai suprematisti bianchi nascosti sia dietro i cappucci bianchi sia alla luce del sole nei parlamenti e nei tribunali statali".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie