Yemen, combattimenti a Marib, almeno 90 morti

Negli scontri sono rimasti uccisi 32 combattenti tra le forze governative e le tribù lealiste

Gli sforzi diplomatici che sembravano aver preso nuova linfa con le aperture americane del mese scorso non fermano la guerra in Yemen. Almeno 90 combattenti sono morti nelle ultime 24 ore nella battaglia ancora in corso a Marib, regione ricca di petrolio e ultima roccaforte del governo filo-saudita nel nord del Paese, che i ribelli Houthi alleati dell'Iran cercano di conquistare con un'offensiva in corso da settimane. Fonti militari hanno detto che nei combattimenti fra venerdì e sabato hanno perso la vita 32 membri delle forze governative e miliziani di forze tribali lealiste, mentre sull'altro fronte non meno di 58 Houthi sono stati uccisi in raid aerei della coalizione araba a guida saudita che sostiene il governo riconosciuto dall'Onu.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie