• Covid: Amnesty, in un anno morti 17mila operatori sanitari

Covid: Amnesty, in un anno morti 17mila operatori sanitari

Una media di 30 al giorno. Accelerare vaccini di chi salva vite

 Sono almeno 17 mila gli operatori sanitari morti di Covid nell'ultimo anno, con una media di 30 al giorno. E' l'allarme lanciato da Amnesty International, Public Services International (Psi) e Uni Global Union, che chiedono un intervento urgente per accelerare la vaccinazione di milioni di operatori sanitari in prima linea in tutto il mondo.
    "Un operatore sanitario che muore di Covid ogni 30 minuti è sia una tragedia che un'ingiustizia. Gli operatori sanitari di tutto il mondo hanno messo in gioco le loro vite per cercare di proteggere le persone dal Covid, ma troppi sono stati lasciati senza protezione e hanno pagato il prezzo più alto ", ha detto Steve Cockburn di Amnesty International.
    Le tre ong denunciano anche il fatto che continuano ad aumentare le diseguaglianze nella distribuzione dei vaccini: finora più della metà delle dosi mondiali sono state somministrate in soli 10 Paesi ricchi, che costituiscono meno del 10% della popolazione mondiale, mentre oltre 100 Paesi devono ancora vaccinare una sola persona. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie