• Birmania: scontri tra sostenitori militari e oppositori

Birmania: scontri tra sostenitori militari e oppositori

Tensione a Rangon, video uomo che attacca passanti con coltello

(ANSA-AFP) - RANGON, 25 FEB - Scontri a Rangon, città principale della Birmania, tra sostenitori dell'esercito che brandivano coltelli e fionde e gli abitanti scesi nelle strade della città per manifestare contro il colpo di stato.
    "Siamo al fianco dei servizi di difesa", urlavano i supporter dei militari riferendosi alla giunta, mentre i cittadini rispondevano sbattendo pentole e coperchi, una pratica diffusa tra i manifestanti anti-golpe. Verso la tarda mattinata è salita la tensione nei dintorni della stazione centrale. Uno degli abitati della città ha accusato i sostenitori dell'esercito di aver ferito almeno dieci persone con una fionda a bordo di un'auto. Alcune immagini non verificate che circolano sui media mostrano un uomo armato di coltello che attacca i passanti.
    Nel campus dell'università gli studenti hanno dato vita a una manifestazione pacifica sventolando le bandiere del partito della Lega nazionale per la democrazia di Aung San Suu Kyi.
    (ANSA-AFP).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie