Centinaia di studenti rapiti da una scuola in Nigeria

Attacco di uomini armati con divise militari. Un giovane ucciso

Quarantadue persone, di cui 27 studenti, sono state rapite in un attacco di uomini armati avvenuto martedì sera contro un collegio ubicato nella Nigeria centrale. Lo ha detto un funzionario locale, aggiungendo che uno studente è stato ucciso nell'assalto. Insieme agli studenti sono stati sequestrati tre insegnanti e 12 loro familiari.  Parlando con l'agenzia Afp Muhammad Sani Idriss, portavoce del governo dello Stato nigeriano del Niger, ha aggiunto che al momento dell'attacco nel college erano presenti 650 studenti.

Obiettivo degli assalitori, che indossavano uniformi dell'esercito, è stato il College statale di Scienze a Kagara, nello Stato del Niger.  

Il presidente nigeriano, Muhammadu Buhari, ha condannato il maxi sequestro e ha ordinato un'operazione per fare liberare gli ostaggi, ha comunicato il suo ufficio. "Il presidente ha dato direttive alle forze armate e alla polizia per assicurare un immediato e sicuro ritorno di tutti gli ostaggi", ha detto in una nota Garba Shenu, portavoce presidenziale.  

Si ritiene che gli assalitori facciano parte di una banda di criminali comuni. Sono frequenti nel Paese africano i rapimenti a scopo di estorsione o di violenza sessuale. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie