• America Latina: incontro virtuale first lady per dialogo

America Latina: incontro virtuale first lady per dialogo

Argentina Fabiola Yánez, 'unire sforzi per affrontare sfide'

(ANSA) - BUENOS AIRES, 16 DIC - La first lady argentina, Fabiola Yánez, ha coordinato un incontro virtuale al quale hanno partecipato le sue omologhe di Brasile, Paraguay, Cile e Panama, con l'obiettivo di continuare a promuovere uno spazio di dialogo per unire le forze nel consolidamento dell'Alleanza dei coniugi dei capi di Stato e dei rappresentanti (Alma).
    Yanez, attuale coordinatrice generale dell'alleanza, ha incontrato ieri virtualmente Michele Bolsonaro (Brasile), Cecilia Morel (Cile), Silvana Abdo (Paraguay) e Yazmín Colón de Cortizo (Panama). "Siamo chiamate a unire i nostri sforzi per promuovere l'adozione di buone pratiche che sono fondamentali per affrontare tutte le sfide che la nostra regione deve risolvere", ha detto la first lady argentina.
    All'incontro hanno partecipato anche le rappresentanti del Coordinamento tecnico di Honduras e Colombia, che hanno sostituito Ana García de Hernández e María Juliana Ruiz, le rispettive first lady di quei paesi.
    Nell'incontro sono state elencate le attività e i temi per il periodo 2020/2021, tra cui la campagna Fao per le donne rurali, l'appello dell'Oms su acqua e servizi igienico sanitari (Ash), cambiamento climatico, ambiente e sviluppo sostenibile. "In ciascuna delle proposte tematiche continueremo a lavorare con organizzazioni con le quali condividiamo la stessa visione e gli stessi obiettivi", ha detto Yánez.
    La first lady argentina ha assunto il ruolo di coordinatrice generale di Alma il 29 settembre di quest'anno. L'alleanza è nata nel 2019 a sostegno dello sviluppo della gestione governativa in ogni paese della regione. Alma è composta da donne provenienti da Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, Guatemala, Honduras, Panama, Paraguay, Perù e Repubblica Dominicana. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie