Caso Caruana: inchiesta, ex premier convocato a testimoniare

Muscat non ha confermato se risponderà a richiesta commissione

La Commissione indipendente che da un anno sta conducendo l'inchiesta pubblica sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia ha convocato l'ex premier Joseph Muscat a rispondere come testimone domani in aula. Lo riferiscono i media maltesi specificando che l'atto di notifica della convocazione è stato consegnato da un pubblico ufficiale al padre di Muscat.
    L'ex primo ministro non ha confermato se si presenterà. Il suo nome è stato in qualche misura collegato alle indagini sull'assassinio della giornalista sin dall'arresto dell'imprenditore Yorgen Fenech, accusato di essere il mandante del massacro. L'inchiesta ha rivelato l'esistenza di una chat su WhatsApp cui partecipavano Fenech, Muscat e l'ex capo di gabinetto del suo governo, Keith Schembri. A novembre la Commissione d'inchiesta ha convocato a testimoniare l'ex ministro del Turismo, Konrad Mizzi che però rifiutò di rispondere alle domande. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie