• Docente decapitato, Macron: 'Continueremo la battaglia per la libertà'

Docente decapitato, Macron: 'Continueremo la battaglia per la libertà'

Il presidente francese interviene all'omaggio nazionale in ricordo del professore: "Samuel Paty incarnava la Repubblica"

"Samuel Paty incarnava la Repubblica". Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron, all'omaggio nazionale in ricordo del professore barbaramente ucciso per aver mostrato le caricature di Maometto in classe. "Non rinunceremo alle caricature e ai disegni - ha proseguito il presidente francese - In Francia i Lumi non si spengono mai, continueremo la battaglia per la libertà" di cui Samuel Paty è "il volto". Macron ha inoltre denunciato "i vigliacchi" che hanno consegnato Samuel Paty "ai barbari". 

Parlando nel corso dell'omaggio nazionale nel cortile della Sorbona all'insegnante decapitato, il presidente ha aggiunto: "Non parlerò dei terroristi, dei loro complici e di tutti i vigliacchi che hanno commesso e reso possibile questo attentato. Non parlerò di quelli che hanno consegnato il suo nome ai barbari. Non lo meritano". 

I due studenti di 14 e 15 anni, accusati di aver indicato l'insegnante Samuel Paty all'assalitore dietro compenso, sono stati incriminati per "complicità" e posti sotto controllo giudiziario. L'accusa aveva chiesto la detenzione di almeno uno degli studenti contro il parere dei giudici inquirenti, che li hanno accusati di "complicità in omicidio in relazione ad un'impresa terroristica".

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie