• Coronavirus, Afp: i casi superano i 17 milioni nel mondo

Coronavirus, Afp: i casi superano i 17 milioni nel mondo

Altri 1.270 morti in Usa, record in Florida. In Brasile oltre 90mila i decessi

I casi di coronavirus hanno superato i 17 milioni a livello mondiale: è quanto emerge da un conteggio dell'Afp.

Gli Stati Uniti hanno registrato ieri 1.267 decessi per coronavirus in 24 ore, per un totale di quasi 150.700 vittime. Lo riporta la Johns Hopkins University, che conta 68.086 nuovi contagi in un giorno per gli Usa a quota 4,24 milioni. La Florida è stata particolarmente colpita, con un record di 216 nuovi decessi nelle ultime 24 ore per un totale di oltre 6.300 morti.

La speaker Nancy Pelosi, intanto,  ha annunciato che rendera' obbligatorio l'uso della mascherina nell'aula della Camera del Congresso americano. La decisione dopo che un deputato repubblicano, Louie Gohmert, finito spesso nella bufera per essersi rifiutato di indossare la mascherina, e' risultato positivo al test del coronavirus.

BRASILE - Il Brasile ha superato i 90.000 morti da coronavirus, con 1.595 morti nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato il ministero della Salute. Secondo per morti da Covid-19 solo agli Stati Uniti, lo stato sudamericano ha raggiunto oggi i 90.134 morti, ha detto il ministero, precisando che nuovi casi registrati ieri sono stati 69.074. E il Paese ha riaperto ieri i suoi confini agli stranieri che arrivavano in aereo, misura che mira a rilanciare l'industria del turismo locale devastata dalla pandemia di coronavirus. Il decreto estende il divieto d'ingresso per gli stranieri che arrivano via terra o via mare per altri 30 giorni, ma indica che "l'arrivo per via aerea non sarà più proibito". I visitatori che rimarranno 90 giorni o meno nel paese dovranno comunque dimostrare di essere coperti da un'assicurazione sanitaria durante il soggiorno.

PERÙ - Il Perù ha superato ieri quota 400.000 casi di contaminazione da coronavirus, ha annunciato il Ministero della Salute. Il numero di contagi di Covid-19 nel paese sudamericano ora è di 400.683, dopo le 5.678 nuove infezioni registrate in un giorno. Si tratta del più grande aumento giornaliero dal 12 giugno. Dall'inizio dell'epidemia 18.816 persone sono morte, di cui 204 nelle ultime 24 ore: una cifra che è vicina al picco dell'11 giugno quando erano stati registrati 206 nuovi decessi. Dopo un contenimento della popolazione nazionale di 100 giorni, il Perù ha iniziato il deconfinamento il 1 luglio in 18 regioni su 25, tra cui quella della capitale Lima. Con 33 milioni di abitanti, il paese è il terzo stato dell'America Latina con il maggior numero di casi di contaminazione e decessi legati alla Covid-19 dietro Brasile e Messico.

AUSTRALIA - L'Australia ha riportato un aumento record dei contagi e dei morti da Coronavirus: lo stato di Victoria ha annunciato oltre 700 nuovi casi e 13 decessi. Lo riferisce il Guardian. E' il 25/o giorno consecutivo di aumenti a tripla cifra nel secondo stato più popoloso del Paese. Il premier dello Stato, Daniel Andrews, ha annunciato che a partire dalla mezzanotte di giovedì, i cittadini in diversi distretti regionali a sud-ovest di Melbourne non potranno più ricevere visite in casa. A partire da domenica, Andrews ha anche emesso l'obbligo di indossare la mascherina fuori casa per l'intero Stato.

RUSSIA - Sono 5.509 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Russia nelle ultime 24 ore. Il totale dei contagi dall'inizio dell'epidemia sale così a 834.499, il quarto al mondo in termini assoluti. Nel corso dell'ultima giornata, 129 persone sono morte a causa del nuovo virus Sars-Cov-2, ufficialmente le vittime del Covid-19 in Russia sono ora 13.802. Lo riporta il centro operativo russo anticoronavirus.

LIBIA - Record di contagi giornalieri per la Libia che registra nelle ultime 24 ore altri 205 nuovi casi da coronavirus, che portano a 3.222 il totale nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina ufficiale Facebook, precisando che i morti salgono a 76, i guariti a 596, e le persone attualmente positive da 2371 a 2550, con la maggior parte dei casi al Sud. Fonti locali riportano che le autorità sanitarie del governo di Tripoli stanno valutando la possibilità di reintrodurre misure di lockdown totale in diverse città a partire dal giorno dopo la festa islamica dell'Aid Al Adha.

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie