• Usa: consigliere sicurezza nazionale positivo al virus

Usa: consigliere sicurezza nazionale positivo al virus

Robert O'Brien e' uno dei piu' stretti collaboratori di Trump

Il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Robert O'Brien, uno dei piu' stretti collaboratori di Donald Trump, e' risultato positivo al coronavirus. O'Brien è stato visto l'ultima volta alla Casa Bianca alla fine della scorsa settimana. Secondo quanto riferiscono alcune fonti all'agenzia Bloomberg, il consigliere sarebbe risultato positivo al Covid-19 dopo aver partecipato a un evento familiare ed è ora in isolamento nella sua abitazione. Continuerebbe a lavorare via telefono.

"Non c'e' alcun rischio di contagio per il presidente Donald Trump e per il vicepresidente Mike Pence": lo afferma la Casa Bianca confermando la notizia della positivita' al virus del consigliere. "Il lavoro del consiglio per la sicurezza nazionale - si aggiunge - prosegue senza interruzioni".

La Casa Bianca non specifica le circostanze attraverso le quali O'Brien potrebbe aver contratto il virus, ne' i sintomi mostrati. O'Brien - riportano i media Usa - ha viaggiato in Europa all'inizio del mese per incontrare le controparti di Francia, Italia, Regno Unito e Germania. Oltre a presiedere il Consiglio per la sicurezza nazionale e' anche membro della task force sul coronavirus che si riunisce almeno una volta alla settimana. E' una delle figure piu' presenti nello Studio Ovale.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie