Coronavirus: record nuovi casi Usa, 45.300 in un giorno

Aumento contagi in 31 stati rispetto a due settimane fa

I casi di coronavirus hanno superato la soglia dei 9,9 milioni a livello globale mentre il bilancio dei decessi si avvia verso quota 500mila: è quanto emerge dalle statistiche pubblicate dalla Johns Hopkins University. L'università americana indica che i contagi nel mondo hanno raggiunto quota 9.979.535, di cui 498.710 morti. Finora le persone guarite sono 5.051.864.

Sono stati 45.300 i nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti nella giornata di venerdi', mai cosi' tanti dall'inizio della pandemia. Il giorno precedente erano stati quasi 40 mila. Sono gli ultimi dati aggiornati della Johns Hopkins University. Rispetto a due settimane fa sono 31 gli stati Usa dove i casi sono nuovamente aumentati, con le situazioni piu' critiche in Texas e Florida. Complessivamente dall'inizio della pandemia i casi di coronavirus in Usa sono 2.467.864, il numero delle vittime 125.039.

Miami ha deciso di chiudere le spiagge per il weekend del 4 luglio, Festa dell'Indipendenza, per paura che il boom di contagi che sta interessando la Florida possa peggiorare. Chiusi anche tutti i bar.

Il Brasile ha iniziato a sperimentare sugli esseri umani il vaccino anti-coronavirus messo a punto dall'Università di Oxford: lo riporta la Cnn. I test vengono effettuati nelle città di Sao Paulo e Rio de Janeiro. Saranno somministrate 3.000 dosi in tutto a volontari di età compresa tra 18 e 55 anni che operano nei settori più a rischio. Tra loro vi sono quindi medici, infermieri e autisti di autoambulanze. L'agenzia brasiliana per la salute (Anvisa) aveva autorizzato nelle scorse settimane il gigante farmaceutico AstraZeneca a condurre i test. Secondo l'Università federale di Sao Paulo lo studio del vaccino potrebbe durare fino a un anno. Il Brasile ha registrato 46.860 nuovi casi di coronavirus e 990 ulteriori decessi nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 1.274.974 e quello dei morti a quota 55.961. Lo Stato di Sao Paulo resta l'epicentro del virus con 258.508 casi e 13.966 morti, seguito dallo Stato di Rio de Janeiro (108.497 casi e 9.587 decessi).

AMERICA LATINA - Giorno dopo giorno si aggrava il bilancio della pandemia da coronavirus in America Latina che, senza un tetto della curva, ha raggiunto in queste ore i 2.357.954 casi (+78.808), con 107.951 morti (+3.166). E' quanto emerge oggi da una elaborazione statistica realizzata dall'ANSA sulla base di dati ufficiali di 34 Nazioni e territori latinoamericani. Dopo giorni in cui l'effetto del Covid-19 pareva attenuato, le ultime 24 ore hanno mostrato un incremento del fenomeno in Brasile, leader nelle regione e 2/o al mondo dopo gli Usa, sia dei contagiati (1.274.974, +46.860) sia dei morti (55.961, +990). Seguono Perù (272.364 e 8.939) e Cile (263.360 e 5.068). Sono poi sette i paesi con più di 20.000 contagi: Messico (208.392 e 25.779), Colombia (84.442 e 2.811), Ecuador (53.856 e 4.406), Argentina (55.343 e 1.184), Repubblica Dominicana (29.764 e 712), Panama (29.037 e 564) e Bolivia (28.503 e 913).

INDIA - Superati i 500mila casi confermati di coronavirus in India. I dati ufficiali del governo mostrano un balzo giornaliero record di 18.500 nuove infezioni. Le autorità hanno riferito che 15.685 persone sono morte fino ad ora, con un incremento di 385 vittime nelle ultime 24 ore. Ancora lontano il picco della pandemia: gli esperti sostengono che il numero di casi potrebbe superare la cifra di un milione prima della fine di luglio.

PAKISTAN - Il Pakistan ha registrato 3.138 nuovi casi di coronavirus e altri 74 nuovi decessi nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto oggi il ministero della Sanità. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi a quota 198.883 e quello dei morti a quota 4.035. Le provincie più colpite sono il Sindh e il Punjab, rispettivamente con 76.318 e 72.880 casi confermati. Finora sono guarite 86.906 persone, di cui almeno 2.738 nelle ultime 24 ore.
I pazienti in condizioni critiche sono 2.712 (36 in meno rispetto alle 24 ore precedenti).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie