Mondo

Onu riprende reinsediamento rifugiati in Paesi terzi

Erano stati interrotti causa coronavirus

 Le Nazioni Unite hanno annunciato la ripresa del reinsediamento dei rifugiati verso Paesi terzi, sospeso da marzo a causa della pandemia di coronavirus, ritardando la partenza di circa 10.000 rifugiati. Le agenzie delle Nazioni Unite responsabili dei rifugiati e delle migrazioni hanno annunciato congiuntamente "la ripresa delle partenze per il reinsediamento" per i rifugiati la cui partenza per i paesi terzi è già stata approvata. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie