Cina, reagiremo se oppressi su Hong Kong

Dopo ultime critiche americane alla legge su sicurezza nazionale

(ANSA) - PECHINO, 22 MAG - La Cina è contro le interferenze straniere su Hong Kong, dato che nessun Paese consentirebbe alle forze separatiste di mettere in pericolo la sicurezza nazionale.
    Rispondendo alle critiche Usa sull'ex colonia, il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian ha detto che Pechino "cerca cooperazione e dialogo" con Washington, ma reagirà se gli Usa tenteranno "di opprimere" la Cina.
    Pechino si avvia a imporre a Hong Kong una nuova legislazione sulla sicurezza nazionale, suscitando allarme tra gli attivisti che temono un'altra perdita di autonomia della città.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie