Media, Kadyrov ricoverato a Mosca

Sospetta infezione per leader ceceno, condizioni deteriorate

Il leader ceceno Ramzan Kadyrov è stato ricoverato a Mosca con una sospetta infezione da coronavirus. Lo ha riferito Interfax, citando una fonte anonima dei servizi medici di Mosca. Stando al canale Telegram di Baza, testata online con buone fonti nei servizi segreti, Kadyrov, 43 anni, sarebbe stato trasportato ieri in aereo nella capitale russa pochi giorni dopo aver mostrato sintomi simili all'influenza. I medici ceceni hanno raccomandato a Kadyrov di farsi curare a Mosca dopo che le sue "condizioni hanno cominciato a deteriorarsi rapidamente". Kadyrov, che controlla la Cecenia con pugno di ferro dal 2007, ha ripetutamente minacciato i suoi concittadini di pene draconiane in caso di violazione della quarantena imposta.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie