Mondo

L'Iran riapre le moschee in 132 città

Considerate a basso rischio di contagio

Le moschee riapriranno domani in 132 città iraniane considerate a basso rischio di contagio da Covid-19, secondo quanto annunciato oggi dal presidente Hassan Rohani. "In queste aree - ha aggiunto il presidente, citato dall'agenzia Irna - anche le scuole riapriranno il 16 maggio, ma annunceremo ufficialmente una decisione qualche giorno prima di quella data". Le autorità sanitarie iraniane hanno diviso il Paese in zone 'bianche, gialle e rosse', secondo la diffusione del contagio, e la riapertura delle attività sarà differenziata di conseguenza. Secondo l'ultimo bilancio ufficiale, sono stati 96.448 i casi accertati di Covid-19 in Iran e i morti 6.156. Dall'inizio del Ramadan, il mese scorso, molti esponenti religiosi hanno chiesto al presidente Rohani di riaprire le moschee, nonostante gli avvertimenti su possibili nuove ondate di contagio da parte delle autorità sanitarie.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie