• Coronavirus: Kazakhstan dà aiuti a Kirghizistan e Tagikistan

Coronavirus: Kazakhstan dà aiuti a Kirghizistan e Tagikistan

   Il Kazakhstan è attivamente coinvolto nell'impegno umanitario nel tentativo di fornire supporto economico ai suoi vicini durante la pandemia di coronavirus. Il presidente kazako Kassym-Jomart Tokayev ha deciso infatti di fornire l'assistenza al Kirghizistan e al Tagikistan sotto forma di consegne di farina kazaka per un totale di 5 mila tonnellate a ciascun paese per un importo di oltre 3 milioni di dollari.
    La decisione è stata presa in relazione agli appelli ufficiali della parte kirghisa e della parte tagika al fine di garantire una fornitura di cibo ininterrotta alla popolazione.
    Durante la conversazione telefonica con il presidente del Kazakhstan Tokayev, l'omologo del Tagikistan Emomali Rahmon ha ringraziato per il sostegno al popolo tagico in un momento difficile per tutti e per l'assistenza umanitaria fornita. Ha anche espresso apprezzamento per l'assistenza nell'evacuazione dei cittadini tagiki verso la loro patria e nel transito di merci attraverso il territorio del Kazakhstan.
    Durante una conversazione telefonica tra i ministri degli affari Esteri del Kazakhstan, Mukhtar Tleuberdi e del Kirghizstan, Chingiz Aidarbekov, la parte kirghisa ha espresso sincera gratitudine al Kazakhstan per la decisione di fornire assistenza umanitaria. Entro pochi giorni, queste merci arriveranno a destinazione in Kirghizstan e Tagikistan. Il Kazakhstan, in quanto membro della comunità internazionale, nel contesto della pandemia globale di coronavirus continua a fornire assistenza umanitaria necessaria ai paesi partner.
    Nel febbraio di quest'anno il Kazakhstan è stato ad esempio uno dei primi a fornire supporto alla Cina nel mezzo dell'epidemia di COVID-19 sotto forma di diverse consegne di dispositivi di protezione medica.
    In generale, l'assistenza umanitaria è una delle aree importanti della politica estera del Kazakhstan. Nel corso degli anni, il Kazakhstan ha inviato vari aiuti ad Antigua e Barbuda, Afghanistan, Bangladesh, Kirghizstan, Moldavia, Mongolia, Myanmar, Pakistan, Serbia, Siria, Turchia e Giappone. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie