Coronavirus, TUTTE LE NOTIZIE DELLA GIORNATA

La Russia chiude bar e ristoranti. In Cina 54 casi importati e uno interno

21:11 Wembley illuminato 90' con il tricolore  - Wembley illuminato per 90' con il tricolore dell'Italia. E' successo questa sera a Londra, dove oggi si sarebbe dovuta giocare l'amichevole fra Inghilterra e Italia, in preparazione ad Euro 2020. Per l'emergenza determinata dal Covid-19, la gara è stata rinviata, così come gli Europei, ma il calcio continua a dare esempi di solidarietà e vicinanza. L'esempio arriva dalla Federazione inglese, la Football Association, che proprio questa sera ha deciso di illuminare con il tricolore italiano l'arco dello Stadio di Wembley per 90', quelli che avrebbero visto di fronte le squadre di Southgate e Mancini. Nello stesso momento il maxischermo di fronte la Olympic Way accompagna l'iniziativa con un messaggio di solidarietà all'Italia: "Siamo separati, ma siamo insieme. Forza Italia #distantimauniti".

20:29 L'Aifa autorizza 3 nuovi studi su farmaci - L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha autorizzato tre nuove sperimentazioni cliniche su farmaci per il trattamento della malattia Covid-19. Si tratta di uno studio su 2 farmaci biologici (emapalumab e anakinra), uno su un farmaco già in uso per l'artrite reumatoide (sarilumab) ed uno studio con il farmaco tocilizumab, anch'esso in uso per l'artrite, in casi precoci e gravi.

19:58   Alessandria piegata, in provincia 176 morti - Un lungo elenco di vittime, un intrecciarsi di storie di vite spazzate dal virus, il pressante appello dell'Asl a 'reclutare' nuovi medici anestesisti, una morgue in un container, a Tortona, perché non c'è più posto per le bare nelle due sale dell'obitorio e nella cappella del cimitero. La provincia di Alessandria paga un prezzo altissimo alla pandemia del Coronavirus. Con una popolazione di poco più di 428 mila abitanti, un quinto rispetto alla Città metropolitana di Torino, la provincia di Alessandria piange già 135 vittime - secondo dati aggiornati questa mattina - contro le 193 del Torinese, 1156 contagiati. A Tortona, dove è stato creato il primo Covid Hospital del Piemonte, l'emergenza è ora anche funeraria: dopo l'arrivo in città, ieri sera, del container frigorifero, alcuni feretri sono stati spostati in quella sistemazione provvisoria: per dare la cremazione a tutti potrebbe essere necessaria una settimana.

19:34 Morto il basso Luigi Roni  - E' morto all'ospedale di Lucca, dove era ricoverato da quasi una settimana come paziente positivo al coronavirus, il cantante lirico Luigi Roni. Aveva 78 anni. Il Comune di Lucca lo ricorda come "uno dei grandi talenti che hanno rinnovato e portato nel mondo la grande tradizione musicale della nostra terra - afferma l'assessore alla cultura Stefano Ragghianti -. Di Luigi Roni non potremo mai dimenticare l'affabilità, la competenza, ma soprattutto l'infaticabile passione per la divulgazione musicale, grazie al suo impegno e alla sua rete nell'ambito artistico con il Festival Il Serchio delle Muse ha portato la lirica, il teatro la poesia negli angoli più belli suggestivi e sperduti della Valle di Serchio".

19:01 Guerini, elicotteri per velocizzare consegne di materiale  - "Per velocizzare la distribuzione di dispositivi sanitari, la Difesa ha messo immediatamente a disposizione al Commissario Arcuri e alla Protezione Civili personale, elicotteri e mezzi militari". Così il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini. Tra i dispositivi sanitari trasportati, ci saranno mascherine a altri materiali sanitari utili all'emergenza Coronavirus. La Difesa ha messo, inoltre, a disposizione strutture per lo stoccaggio di materiali in due caserme, a Bari e Lamezia Terme, ed altri centri di distribuzione saranno attrezzati e resi disponibili all’occorrenza su tutta la penisola.

18:21 Medici morti salgono a 51, dal Nord al Sud - Si allunga di ora in ora la lista dei medici morti per il Covid-19 dal Nord al Sud Italia. Il totale ha raggiunto i 51 decessi, si apprende dalla Federazione degli ordini dei medici, con altri 5 camici bianchi che hanno perso la vita. Sono Abdel Sattar Airoud, medico di famiglia di Piacenza; Giuseppe Maini, medico di famiglia di Piacenza; Luigi Rocca, pediatra di Piacenza; Maurizio Galderisi, cardiologo e docente di medicina all'Università Federico II di Napoli; Leone Marco Wischkin, medico internista di Pesaro-Urbino.

18:05 Papa: Dio guarda la nostra dolorosa condizione  -
"Dio onnipotente e misericordioso, guarda la nostra dolorosa condizione: conforta i tuoi figli e apri i nostri cuori alla speranza, perché sentiamo in mezzo a noi la tua presenza di Padre". Così il Papa, visibilmente commosso, ha cominciato in una piazza San Pietro vuota la preghiera speciale per questo tempo di emergenza legato alla pandemia del coronavirus.

17:53 Casi in Europa superano i 300.000  - I casi di coronavirus in Europa hanno superato quota 300.000. Lo indica il conteggio dell'agenzia France Presse. 

17:34 Coronavirus: 969 morti in un giorno, mai così tanti - Sono 9.134 i morti in Italia a causa del coronavirus, con un aumento rispetto a ieri di 969. E' l'incremento più alto dall'inizio dell'emergenza. Giovedì l'aumento era stato di 662. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile. 50 sono vittime relative a ieri e non conteggiate.

17:23 Oms, per il vaccino ancora 12-18 mesi  -
"Il vaccino contro il Covid-19 è ancora lontano: ci vorranno almeno 12-18 mesi". Lo ha detto il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel consueto briefing sul coronavirus.

16:57 Francia, altri 15 giorni di confinamento  - Il primo ministro francese, Edouard Philippe, ha annunciato, al termine del Consiglio dei ministri, la proroga di 15 giorni del confinamento per i francesi. La misura restrittiva sarebbe scaduta - dopo i primi 15 giorni - martedì 31 marzo.

16:07  Fmi, chiaro che siamo in recessione - "E' chiaro che siamo entrati in recessione, uguale o peggiore rispetto al 2009. Prevediamo una ripresa nel 2021. Una delle preoccupazioni è una possibile ondata di default", che potrebbe riflettersi sul tessuto sociale. Lo afferma il direttore generale del Fmi, Kristalina Georgieva, sottolineando che il Fmi ha ricevuto le richieste di 80 paesi per fondi per il coronavirus. "Stiamo riscontrando anche problemi nei mercati emergenti, che potrebbero aver bisogno di 2.500 miliardi di dollari" aggiunge Georgieva.

15:47 Oltre 25mila morti nel mondo  - Sono oltre 25.000 le persone morte in tutto il mondo a causa del coronavirus, la maggior parte in Europa. Secondo l'ultimo bilancio della Johns Hopkins University, i casi globali di Covid-19 sono 553.244 in 176 Paesi e regioni.

15:34  Nuovo boom Gb, picco di 181 morti in più - Non solo Boris Johnson: nuovo boom di casi di contagio e di morte per coronavirus nel Regno Unito, con un record di 181 decessi in più in un giorno. Il numero censito delle persone infettate è cresciuto fino a 14.579, con un incremento di poco meno di 3.000 test positivi in più in 24 ore, secondo gli ultimi dati aggiornati del ministero britannico della Sanità. Mentre il totale registrato dei morti passa da 578 a 759. I tamponi eseguiti nel Paese sfiorano ora quota 114.000.

15:23 Dybala, sintomi virus forti 2 giorni fa,ora sto meglio - "Ora sto molto meglio, ma ho avuto sintomi forti un paio di giorni fa". Lo ha rivelato Pauio Dybala, l'attaccante argentinou della Juvents in quarantena dopo essere stato trovato positivo al Coronavrus. "Ora - ha detto a JTv - posso muovermi, camminando e provando a fare allenamento. qualche giorno fa quando provavo a farlo sentivo un po' di pesantezza, adesso sto decisamente meglio".

15:04 Fiducia consumatori Usa crolla, a marzo a minimi 2008 
- La fiducia dei consumatori americani, misurata dall'indice Michigan, è crollato in marzo a 89,1, ai minimi dall'ottobre 2008. Il dato è sotto le attese degli analisti, che scommettevano su 90. 

14:45 Css, inevitabile prolungamento misure - Ad oggi è inevitabile il prolungamento delle misure di contenimento. Lo ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanità (Css), Franco Locatelli, nella conferenza stampa dell'Iss. Ciò perchè, ha spiegato, "non siamo in una fase marcatamente declinante ma in una fase, sia pure incoraggiante, di contenimento". Inoltre, anche dopo, "dovremo immaginare alcuni mesi in cui adottare misure attente - ha detto il presidente Iss Silvio Brusaferro - per evitare una ripresa della curva epidemica".

14:37 Azzolina, nessun motivo per lezioni a luglio  - "Notizie sulla didattica a distanza a luglio non hanno alcun fondamento: significherebbe dire che il personale della scuola non sta lavorando e non è così. Se la didattica a distanza funziona come sta funzionando non c'è alcun motivo per andare a luglio o agosto: le strutture scolastiche non sono idonee tra l'altro. Se ci sarà necessità lo si farà in un secondo momento. Scenari troppo oltre sono irresponsabili, bisogna guardare gli scenari attuali e poi assumere decisioni". Lo ha detto la ministra Lucia Azzolina a La Vita in diretta.

14:13 Mnuchin, vinceremo guerra, economia Usa volerà 
- L'economia americana ripartirà rapidamente una volta che il virus sarà sconfitto. Lo afferma il segretario al Tesoro, Steven Mnuchin, in un'intervista a Fox. "Questa è una guerra e la vinceremo", aggiunge.

14:09 Gb, positivo anche ministro della Sanità
 - Il coronavirus dilaga nel governo britannico colpendo dopo Boris Johnson un'altra figura chiave nell'emergenza: il ministro della Sanità, Matt Hancock, che ha confermato in prima persona di essere a sua volta risultato positivo al test e di avere al momento "sintomi lievi". Hancock è ora in auto-isolamento, come ha fatto sapere.

13:48 Fontana, penso stia iniziando discesa  
- "Sicuramente non sta crescendo la linea di contagi ma penso stia per iniziare la discesa": è quanto ha detto il governatore della Lombardia Attilio Fontana. "Anche oggi c'è stato un processamento di maggiori tamponi rispetto ai giorni precedenti - ha detto - e oggi si assiste a una riduzione del numero dei contagi. La cosa ci fa piacere ma è la dimostrazione che evidentemente bisogna fare la media di almeno 5 giorni per avere una visione, la visione ci conferma che quello di ieri è stato determinato da situazione assolutamente particolare".

13:26  Css, non è nato in laboratorio
- Il coronavirus non è nato in laboratorio: "non facciamo del fantabioterrosimo", ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanitè (Css), Franco Locatelli, nella conferenza stampa dell'Iss. "Abbiamo indicazioni chiare che non ci sia stata possibilità di generazione in laboratorio del virus SarsCoV2", ipotesi diverse "non hanno alcuna consistenza scientifica".

12:58  Iss e Css, primi effetti del contenimento  - Si cominciano a vedere gli effetti delle misure di contenimento sull'andamento dell'infezione di coronavirus in Italia. Lo hanno detto oggi a Roma il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), Silvio Brusaferro, e il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, nell'incontro con la stampa organizzato dall'Iss. "Stiamo osservando segnali chiari di efficacia delle misure contenimento, ma - ha detto Locatelli - non bisogna deflettere dalle misure di distanziamento sociale".

12:48 Berlino, Coronabond? Noi solidali, accogliamo pazienti  - "La Germania è solidale". Lo ha detto la portavoce di Angela Merkel, Ulrik Demmer, rispondendo a una domanda sull'indignazione dell'opinione pubblica italiana di fronte alla rigidità della posizione tedesca espressa ieri al consiglio Ue contro la proposta sui Coronabond. "Ci sono stati grandi segnali di solidarietà europea ieri. La Germania sostiene i suoi partner Italia e Francia anche attraverso l'accoglienza dei pazienti che non possono più essere curati nelle terapie intensive dei due Paesi".

12:24 Boris Johnson positivo al coronavirus, sintomi lievi - 
Il premier britannico Boris Johnson è stato contagiato dal coronavirus ed è in auto-isolamento. Lo riporta Downing Street precisando che i sintomi sono al momento "leggeri".

11:48 In Spagna quasi 5000 morti, 769 in 24 ore-  
Il numero dei morti in seguito alla diffusione del coronavirus torna ad aumentare in Spagna con 769 vittime indicate nelle ultime 24 ore. Il bilancio totale dei morti sale così a 4.858. Lo scrive el Pais. 

11:48 Ocse, spendere ora o conseguenze tragiche - "I costi elevati per una risposta da parte delle autorità sanitarie pubbliche sono necessari per evitare conseguenze molto più tragiche e un impatto ancora peggiore sulle nostre economie domani": l'allarme sulla risposta allo shock del coronavirus arriva dal segretario generale dell'Ocse Angel Gurria, secondo cui il rischio sono "milioni di morti e una sanità decimata": serve un'azione "più netta" e "più coordinata" dei governi.

11:41 Wuhan, contagio sostanzialmente bloccato -Il contagio del coronavirus a Wuhan risulta attualmente "sostanzialmente bloccato": è la valutazione fatta nel pomeriggio in una conferenza stampa da Liu Dongru, vicedirettore del comitato sanitario dell'Hubei, la provincia epicentro dell'infezione. Liu, ha riportato il Quotidiano del Popolo, ha anche spiegato che la città focolaio della pandemia ha visto il giudizio sul livello di gravità del rischio ridotto da "alto" a "medio".

11:36 Alitalia,chiede altra cigs,5.653 per virus - Altri 2.868 dipendenti di Alitalia, di cui 206 di CityLiner (finora non coinvolta dalla cassa), da mettere in cigs fino al 31 ottobre per effetto del Coronavirus. Lo prevedono - secondo quanto apprende l'ANSA - le procedure inviate dall'azienda ai sindacati, che confermano i numeri circolati ieri sera. In particolare per Alitalia si tratta di 2.662 persone aggiuntive che, aggiunte all'iniziale richiesta di 2.785, portano il totale a 5.447 solo per il coronavirus. Considerata anche Cityliner salgono a 5.653 solo per l'emergenza.

11.31 Germania, sì definitivo a mega-piano aiuti - Anche il Bundesrat tedesco (il senato federale) ha approvato l'enorme pacchetto di aiuti che dovrà salvare imprese e famiglie dall'impatto economico del coronavirus in Germania. Si tratta di misure economiche da 750 miliardi di euro, che comprendono un deficit da 156 miliardi per il 2020.

10.54 Autorizzati in Italia gli antimalarici - Autorizzati in Italia i farmaci antimalarici a base di clorochina e idrossiclorochina: sono a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale per il trattamento dei pazienti affetti da infezione da Sars-CoV2. Si legge nella Gazzetta Ufficiale. Autorizzate inoltre per lo stesso uso le combinazioni dei farmaci anti-Aids lopinavir/ritonavir, danuravir/cobicistat, darunavir, ritonavir, anche queste a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale.

10:45 Turchia mette in quarantena i migranti a confine greco - Le autorità turche hanno evacuato stamani diverse centinaia di migranti e rifugiati che da un mese si erano accampati alla frontiera con la Grecia, dopo che il governo di Recep Tayyip Erdogan aveva annunciato che non avrebbe più fermato chi voleva tentare di recarsi nell'Ue. Secondo Anadolu, i migranti sono stati condotti con il loro accordo in centri di accoglienza della provincia frontaliera di Edirne, dove resteranno in quarantena per evitare rischi di contagio da coronavirus.

10:42 Abi, banche pronte ad anticipo immediato Cig .  L'Abi è favorevole ad attivare da subito prestiti che consentano ai lavoratori sospesi dal lavoro a causa dell'emergenza COVID-19 di poter avere dalle banche un'anticipazione - rispetto al pagamento che riceveranno dall'Inps- della cassa integrazione prevista nel "cura-Italia". Lo si legge in una nota secondo cui "è pronta a rendere immediatamente operativa la precedente Convenzione". I vertici Abi fanno un appello "affinché anche le altre parti coinvolte diano massima e immediata disponibilità a concordare urgentemente le modalità operative".

10:41 Lagarde al lavoro dopo breve isolamento - La presidente della Bce Christine Lagarde è al lavoro nel suo ufficio dopo aver fatto un breve periodo, di sei giorni, di isolamento volontario durante i quali ha comunque continuato a lavorare regolarmente mantenendo i contatti e partecipando alle riunioni. Lo apprende l'ANSA. Secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg la presidente della Bce era in quarantena volontaria dalla scorsa settimana dopo aver avuto contatti con una persona risultata positiva al coronavirus. 

10.33 Rugby chiude stagione, è il primo sport a farlo -  Il rugby è il primo sport che si arrende definitivamente al coronavirus per la stagione in corso. La Federazione ha infatti deliberato la sospensione definitiva della stagione 2019-2020 e stabilisce anche la mancata assegnazione dei titoli di Campione d'Italia previsti dai regolamenti e, al tempo stesso, di tutti i processi di promozione e retrocessione.

10.19 Muore altro medico a Bergamo, totale a 44 - Continua ad allungarsi la lista dei decessi tra i camici bianchi per l'epidemia di Covid-19, aggiornata dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo): è deceduto a Bergamo il dottor Giulio Calvi. Il totale dei medici che hanno ad oggi perso la vita per contagio da nuovo coronavirus arriva dunque a 44.

10:17  Decaro, il 31 bandiere a mezz'asta di tutti i Comuni  - "Martedì 31 alle 12 bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio osservato dai sindaci d'Italia con la fascia tricolore davanti al proprio Comune. Ci uniamo al presidente della Provincia di Bergamo in segno di lutto per le tante vittime dell'epidemia". Lo scrive su twitter il presidente dell'Anci Antonio Decaro.

10:01 Coronavirus abbatte fiducia imprese e famiglie a marzo - L'emergenza Coronavirus affossa la fiducia di aziende e famiglie. A marzo l'Istat stima "una forte diminuzione" sia dell'indice di fiducia dei consumatori (da 110,9 a 101,0) sia di quello relativo alle imprese (da 97,8 a 81,7). Il Covid-19 e "le conseguenti misure di contenimento adottate dal Governo per limitare il contagio hanno pesantemente influenzato" gli umori, osserva l'Istituto. Gli indici toccano, spiega, livelli "particolarmente bassi sia per le imprese sia per i consumatori, portandosi sui valori registrati, rispettivamente, a giugno 2013 e gennaio 2015".

10:07 In italia altri 2 medici morti, in totale 43 - Altri due medici morti per l'epidemia di Covid-19: sono, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), il dottor Dino Pesce di Genova e la dottoressa Anna Maria Focarete, consigliere provinciale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg) di Lecco. Il totale dei decessi tra i camici bianchi sale così a 43.

9:41 Prometeia, in 2020 -6,5% Pil Italia  - "Ipotizzando una lenta e selettiva rimozione dei blocchi produttivi a partire da inizio maggio", Prometeia prevede una "contrazione del Pil italiano nel 2020 del 6,5%. Il rimbalzo sarà solo graduale verso l'autunno, portando al +3,3% nel 2021 e al +1,2% nel 2022". "Le politiche della Bce - sottolinea - allenteranno le tensioni sui titoli di Stato nel breve periodo, ma l'intervento fiscale del governo non potrà che essere limitato nel sostenere la domanda. "A fine 2020 il deficit/Pil avrà raggiunto il 6,6% e il debito/Pil il 150%".

9:08 Borsa: Europa apre in forte calo, Parigi -2,41%  - Avvio in forte calo per le Borse europee. Francoforte perde il 2,07% con il Dax a quota 9.793 punti. Parigi segna un -2,41% con il Cac 40 a 4.433 punti. Londra registra un -3,18 il Ftse 100 a 5.635 punti

9:06 Borsa: Milano apre in forte calo (-1,97%) - Apertura in forte calo per Piazza Affari. l'indice Ftse Mib cede l'1,97% a 17.018 punti.

7:59 Russia, da domani chiusi bar e ristoranti  - Il governo russo ha ordinato la chiusura di tutti i bar e ristoranti nel Paese a partire da domani per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca.

7:44 Xi a Trump,azioni per migliorare rapporti - La Cina e gli Usa dovrebbero "unirsi nella lotta" contro la pandemia letale del coronavirus che sta avanzando a livello globale. Il presidente Xi Jinping, nella telefonata avuta con il collega americano Donald Trump, ha espresso l'auspicio che Washington prenda "azioni reali" per migliorare i rapporti bilaterali, in base a quanto riferito dalla tv statale Cctv. Le relazioni tra i due Paesi, ha aggiunto Xi, "sono arrivate a una congiuntura importante".

7:00 Sequestrati 900 falsi kit per diagnosi Coronavirus - Novecento falsi kit per diagnosticare il Coronavirus, privi di autorizzazione e certificazione delle autorità sanitarie, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in un centro di analisi biochimiche di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria. I kit venivano venduti on line su un sito web ad ignari cittadini che pensavano di aver trovato in rete la possibilità di effettuare da soli i test per il virus. La Guardia di Finanza è riuscita però ad intervenire prima che partisse la spedizione del materiale.

6.47  Trump a Xi, lavoriamo insieme - "Ho appena concluso un'ottima conversazione con il presidente Xi della Cina. Discusso in dettaglio il CoronaVirus che sta devastando gran parte del nostro Pianeta". Lo scrive su Twitter il presidente americano Donald Trump, secondo cui "la Cina ha molta esperienza e ha sviluppato una forte conoscenza del virus. Stiamo lavorando a stretto contatto insieme. Molto rispetto!

6:28  Cina, 54 casi importati e uno interno - I casi di coronavirus registrati giovedì in Cina sono stati 55, di cui 54 importati e uno interno nello Zhejiang. La Commissione sanitaria nazionale ha citato nei suoi aggiornamenti quotidiani 5 nuovi decessi tutti nell'Hubei, provincia epicentro della pandemia, e 49 nuovi casi sospetti. Le infezioni sono salite a 81.340, di cui 3.460 pazienti in cura, 3.292 decessi e 74.588 dimessi dagli ospedali, che valgono un tasso di guarigione al 91,69%. Contro il contagio di ritorno, Pechino ha annunciato ieri lo stop dei visti agli stranieri e un drastico taglio dei voli internazionali.

5:07 Corea Sud, 91 nuovi casi e 13 importati  La Corea del Sud ha registrato 91 nuovi casi di coronavirus alla fine di giovedì, in calo sui 104 del giorno precedente: le infezioni totali, ha riferito il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc), sono salite a 9.332, contro decessi a 139 (+8). Sono 13 i contagi importati, per 144 totali, costituendo la minaccia di un'ondata di ritorno. A tal proposito, le autorità sanitarie locali hanno disposto la quarantena obbligatoria agli arrivi da Europa e Usa, mentre ai passeggeri con più di 37,5 gradi di febbre sarà negato l'imbarco

4:06 Cina, -38,3% profitti industriali I profitti industriali in Cina accusano un crollo annuo del 38,3% nel periodo gennaio-febbraio 2020, il più pesante mai registrato dall'inizio della raccolta omogenea dei dati. A causa della pandemia del Covid-19, le più grandi imprese vedono gli utili cedere a 4.110 miliardi di yuan (580 miliardi di dollari). Giù i profitti delle aziende statali (-32,9%) e quelle private (-36,6%). Sui 41 settori esaminati, 37 segnalano cali come petrolio, carbone e altri combustibili (-116,7%) e tlc ed equipaggiamenti elettrici (-87%). In rialzo la filiera del tabacco (+31,5%).

 

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie